Home Cronaca Una storia di onestà e rispetto al Bar Inter

Una storia di onestà e rispetto al Bar Inter

da Cosimo Saracino
0 commento 219 visite

Stamattina, verso mezzogiorno, una bella storia a lieto fine ha visto protagonista Antonio Aresta, cittadino di Mesagne e percettore di reddito di cittadinanza. Presso il Bar Inter, una guardia giurata in pensione ha perso inavvertitamente il portafoglio con circa 400 euro; ritrovato da Aresta, gli ospiti e il titolare del Bar Inter si sono messi subito alla ricerca del proprietario che, ignaro della perdita, si aggirava nella zona di Mater Domini.
Ha fatto la scoperta solo quando si è visto raggiunto da Aresta che gli ha raccontato l’accaduto e soprattutto restituito il portafoglio. Non c’è stato il tempo per lo sconforto ma solo un’affettuosa stretta di mano fra i due. Il lieto fine si è celebrato al Bar Inter con un aperitivo offerto dalla sfortunata ex guardia giurata.

banner distante

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND