Home Attualità Un mesagnese in Turchia nella delegazione dei Cobas

Un mesagnese in Turchia nella delegazione dei Cobas

da Cosimo Saracino
Pubblicato Ultimo aggiornamento: 0 commento 81 visite

   

 Comunicato stampa
La Confederazione Cobas nazionale partecipa con 5 rappresentanti alle delegazioni di osservatori internazionali alle elezioni che si tengono in Turchia il 1 Novembre2015Della delegazione Cobas fa parte il rappresentante della nostra sede ,Cosimo Quaranta , che dopo le elezioni tenutesi in Giugno ci ritorna per questa nuova tornata di votazioni.

Sono oltre 20 anni che la sede Cobas di Brindisi è vicina alla questione curda , partecipando in Turchia negli anni ’90 a manifestazioni di solidarietà e in Italia al fianco dei profughi che arrivavano dopo la distruzione di 4000 villaggi ad opera dell’esercito turco.

Ci rendiamo conto della estrema pericolosità a cui si sottopongono gli osservatori internazionali di questa votazione.

Dopo l’attentato di Ankara è chiaro che il livello terroristico , più di qualcuno lo definisce di Stato , ha superato i confini che fino ad oggi aveva mantenuto.

Ma la solidarietà è uno strumento importante per far comprendere che nessuno deve rimanere solo di fronte alle guerre , alle ingiustizie.

Riportiamo il comunicato dei rappresentanti Curdi in Italia .

Lo inviamo per comunicare lo stato d’animo della popolazione Curda ed il clima in cui si svolgono queste elezioni.

Elezioni rifatte dopo 5 mesi e rivolte a cancellare il superamento della barriera del 10% ottenuto dalla lista Curda alle votazioni di Giugno 2015. Un avvenimento storico che qualcuno vuole cancellare con il terrore delle bombe e della paura

Brindisi 30.10.2015

Per la Confederazione Cobas Brindisi Roberto Aprile

                Elezioni del 1° novembre in Turchia:

dall’Italia una folta delegazione di osservatori internazionali

 

Anche dall’Italia è partita una delegazione di osservatori internazionali indipendenti per monitorare l’andamento delle elezioni legislative del 1° novembre in Turchia. Su invito del Partito Democratico dei Popoli (HDP), il grande protagonista della passata tornata elettorale di giugno, quando riuscì a superare la soglia di sbarramento del 10% eleggendo un’ottantina di deputati, un gruppo di 55 fra deputati, giuristi, sindacalisti, studenti universitari, giornalisti e membri della società civile si recherà nelle città di Diyarbakir e Urfa per scongiurare il pericolo di brogli e verificare che non ci siano impedimenti al voto, come già verificatosi in passato.
Il clima nel paese è difatti oggi molto più teso di quando si è votato a giugno: arresti di massa di sindaci e politici dell’HDP, attacchi e linciaggi contro i curdi, censura e repressione dei giornalisti indipendenti, stop al dialogo per una soluzione della questione curda con i bombardamenti nelle zone curde e gli assedi a varie città tra cui Cizre, che sono costati la vita almeno a 200 persone finora, sostegno continuo a ISIS contro i curdi di Siria, gli spaventosi attentati di Diyarbakır, Suruç e da ultimo Ankara, dove sono morte più di cento persone.
La delegazione italiana e quelle dagli altri paesi circa 450 (Francia, Germania, Britagna, Olanda, Belga, Austria, Svezia, Norvegia, Danimarca, Slovenia, Grecia, Catonia, Svizzera), osservatori internazionali indipendenti, informeranno in tempo reale di quanto accade nel corso delle operazioni di voto: tutti gli aggiornamenti verranno pubblicati su www.uikionlus.com e su www.retekurdistan.it.
Per contatti diretti con le delegazioni scrivere a info.uikionlus@gmail.com oppure chiamare +39.0664871176
30 ottobre 2015
Ufficio di Informazione del Kurdistan in Italia
UIKI Onlus

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND