Un evento che unisce sport e solidarietà


(di Amedeo Greco) – Venerdì 16 Ottobre si svolgerà a Mesagne un evento davvero speciale, i giocatori della Fabrizio Miccoli Calcio Amputati saranno ospiti della nostra città e della ASD GIGI ORLANDINI. La rappresentativa amputati, formata da Luca ZAVATTI, Roberto SODERO, Marcello CIRISANO, Gabriele ALBANESE, Mateo Leon DIONISI e Paolo CONGEDO, sarà accolta in mattinata dal sindaco Antonio Matarrelli, che assieme a mister Gigi ORLANDINI e agli assessori allo sport e ai servizi sociali D’ANCONA e SCALERA, apriranno le porte della nostra città a chi rappresenta un esempio per il settore calcistico, ma anche sul piano umano, mettendo a frutto le proprie potenzialità ed una grande forza di volontà nella disciplina che svolgono. Questo evento rappresenta un’occasione da cogliere per scoprire e avvicinare lo sport integrato e le sue potenzialità per tutto il territorio mesagnese.

L’evento proseguirà alle ore 16:30 quando presso lo Sport Point Center di Daniele Urgese, gli atleti della F.Miccoli Calcio Amputati scenderanno in campo con gli Esordiente della ASD GIGI ORLANDINI per un allenamento congiunto e una partita mista. Per mister Gigi Orlandini, il suo Direttore Sportivo Mimmo Ligorio e lo staff formato da Alessandro Molfetta, Pierfrancesco Guadalupi, Salvatore Bottazzo e Nicoló Orlandini sarà un’emozione unica incontrare questi ragazzi, vedere la loro forza e la loro serenità, il loro entusiasmo e la loro grinta. Anche per i ragazzi della ASD GIGI ORLANDINI, sempre attenta alle dinamiche sociali del calcio, sarà una lezione di vita importantissima per capire cosa vuol dire non arrendersi mai nella vita, inseguire i propri sogni dovendo affrontare le difficolta che a volte sembrano insuperabili.

Questi atleti sono un esempio di sport e di vita per tutti, perché testimoni di quanto l’impegno, la costanza e la fiducia nelle proprie possibilità, possano aiutare a crescere umanamente e a vincere anche le sfide più difficili. Oltre al gruppo Esordienti parteciperà all’evento tutto il centro calcistico di base e saranno rispettate tutte le norme anti COVID-19 in vigore con ingresso consentito solo per chi utilizza i dispositivi di protezione individuale. La rappresentativa al termine delle attività raggiungerà la vicina Grottaglie dove in occasione di “GROTTAGLIE 2020” a partire dal 17 Ottobre si svolgeranno le fasi di ritorno del Campionato Italiano Calcio Amputati.

Related Articles