UFFICIO RECLAMI – Warhol non ha resistito alla foga dei selfie

La scritta in polistirolo fatta sistemare sul prato del Castello dall’imprenditore che ha portato a Mesagne la mostra di Andy Warhol, non ha resistito a chi si è avvicinato per farsi fotografare. Prima la W sempre a terra, ora anche la O diventata una C. Un atteggiamento che denota poco senso civico soprattutto in chi pensa che le cose comuni e belle devono essere distrutte. Adesso chi ripagherà il danno?

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *