I commercianti di piazza IV Novembre sono preoccupati per l’avvicinarsi dei lavori di AQP. Il gruppo di imprenditori di piazza Sedile sono tutti consapevoli che la sostituzione dei tronchi di acqua e fogna è una opera necessaria ed ineludibili, ma al Comune chiedono maggiore tutela per i loro interessi. La piazza principale all’interno del cuore antico della città non ha uno spazio dedicato per il carico e scarico delle merci. Con la presenza degli operai della ditta che effettuerà i lavori sarà sempre più difficile rifornire le attività. Per questo in mattinata hanno sottoscritto ed inviato una richiesta rivolta al sindaco, all’assessore alle attività produttive e al Comandante dei Vigili Urbani affinchè: “si individui uno spazio da destinare in maniera permanente al carico e scarico per i fornitori e per i proprietari delle attività”. Non mancano durante il giorno le immagini di camion, furgoni e altri mezzi parcheggiati in maniera scorretta e che creano intralcio alla circolazione. I Vigili Urbani sono stati chiamati diverse volte nei mesi scorsi ad intervenire sanzionando i corrieri e i poveri proprietari. Se ci fosse stato uno spazio permanente destinato a questo tipo di servizio, tanti problemi sarebbero stati evitati.