Trieste chiama e Mesagne risponde

Mesagne risponde all’appello fatto dai lavoratori di Trieste che hanno chiesto sostegno alle loro iniziative di protesta contro il Green Pass. Il dott. Andrea Zuccaro scrive: “L’unico comunicato buono che dovrebbe giungere dalla politica, anche locale, quale che sia il partito, esprimerebbe un forte sostegno ai portuali di Trieste e inviterebbe tutti allo sciopero. Se però le istituzioni o i politicanti tacciono, una parte di Mesagne sa esprimere davvero il senso della cultura e della fratellanza: accolgo l’invito degli amici di Trieste e invito i direttori di giornale a pubblicare il sostegno della cittadinanza, almeno di quella parte che non ha dimenticato i valori fondamentali della Carta costituzionale, a favore dei lavoratori che non si sono piegati e non si piegheranno. Lavoratori, uomini liberi, donne libere, e persone uguali, a prescindere dallo status vaccinale. Il green pass non è una misura sanitaria, il virus si può e si deve combattere ma nel pieno rispetto della persona umana. Oltre a questo sostegno, ricordo che è possibile firmare per il referendum no green pass direttamente in municipio”.

 

administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *