hqdefaultTorna anche quest’anno e si estende a un numero maggiore di scuole primarie in Puglia e Basilicata ‘Il buongiorno si vede dal mattino’, progetto di educazione alimentare e sportiva promosso dalla Di Leo Pietro Spa, realtà con origini nel 1663 ad Altamura e oggi impegnata nella produzione e commercializzazione di prodotti da forno nello stabilimento di Matera. Dopo la tappa di Molfetta, martedì 10 aprile sono in programma iniziative nelle scuole primarie di Gravina e Santeramo in Colle. Una nutrizionista avrà il compito di trasmettere ai più piccoli i principi di una sana alimentazione, a partire da una corretta colazione, abbinata all’attività fisica; attraverso il racconto di una favola, supportata da slide creative e divertenti, coinvolgerà gli alunni rendendoli partecipi e non semplici spettatori. Per invogliare i più piccoli alla pratica sportiva saranno presenti anche dei campioni a livello nazionale nelle diverse discipline. A tutti gli alunni verranno consegnati dei kit per una colazione corretta e una cartolina per partecipare a un concorso grafico abbinato al progetto.

A Gravina l’appuntamento è alle 9 nella scuola primaria ‘Tommaso Fiore’ (Via Fratelli Cervi, 16) con il coinvolgimento di circa 220 bambini; testimonial sportivi saranno i giocatori della Murgia Basket Santeramo e in particolare il nazionale camerunense Affia Francois, il britannico Filippo Ampomah e lo statunitense Williams Billy. A Santeramo in Colle l’evento, organizzato in partnership con il Comune, si svolgerà invece nel palazzetto “Vitulli” (Via Bartolomeo Paradiso, 3) a partire dalle ore 10.30 e vedrà il coinvolgimento di circa 400 bambini delle scuole primarie dei due circoli didattici della città (‘Hero Paradiso’ e ‘San Francesco D’Assisi) e degli stessi giocatori della Murgia Basket Santeramo (Affia Francois, Filippo Ampomah e Williams Billy).

«Siamo lieti di promuovere anche nel 2018 questa iniziativa – dichiara Pietro Di Leo, amministratore unico della DI Leo Pietro Spa – e di coinvolgere un numero maggiore di scuole e di bambini: riteniamo sia importante contrastare il crescente tasso di obesità infantile, causato principalmente da una cattiva alimentazione associata a una carenza di attività fisica e sportiva, e stimolare le nuove generazioni a una maggiore consapevolezza dell’importanza di una alimentazione sana e bilanciata a partire dal pasto più importante della giornata, che è la prima colazione». Il calendario degli incontri proseguirà con appuntamenti nelle scuole di Lecce (11 aprile), Mesagne e Brindisi (13 aprile), Matera, Altamura (16 aprile) e Bari (23 e 24 aprile). A conclusione del progetto sarà allestita a Bari, dal 28 al 31 maggio, una mostra dei disegni e degli elaborati dei bambini.“