Home Primo Piano Terza sconfitta consecutiva per la New Virtus Mesagne

Terza sconfitta consecutiva per la New Virtus Mesagne

da Cosimo Saracino
0 commento 91 visite

Punita da un pesante passivo oltre i propri demeriti da una brillante ed a tratti incontenibile Pall. Sveva Lucera.

La partita inizia sul filo dell’equilibrio con due squadre che si affrontano a viso aperto, correndo in contropiede e difendendo forte. Ad un efficacissimo quanto elegante Ouandie risponde un incredibile prestazione di Gualano che chiuderà con un eloquente 6/7 dall’arco: il migliore dei suoi e sempre pronto in questo primo periodo sugli scarichi di Ranitovic e Gallo spesso raddoppiati in post basso. Quando la difesa ospite si allunga per inseguire il numero 2 mesagnese fuori dall’arco si riesce a colpire con facilità con Ranitovic sotto le plance. La partita è bella da vedere ed il pubblico rumoreggia spingendo i propri beniamini.

La New Virtus sembra beneficiare dei rientri seppur non a pieno servizio di Taddeo, Crovace e Gualano. Le rotazioni finalmente accettabili riescono a distribuire energie e fosforo nelle scelte offensive. L’aggressività in difesa rimane alta e la Sveva Lucera fa meno paura ed è quasi impattata sul 20-24 di fine quarto.

Alla ripresa del secondo tempino, Renna appare dolorante per un contatto di gioco subito nei primissimi minuti del primo quarto, mentre Taddeo sarà costretto a fermarsi per il riacutizzarsi dell’infortunio muscolare. Ma è l’entusiasmo che esorcizza le paure mesagnesi ed irretisce l’attacco ospite che segna appena 8 punti nel secondo quarto e consente a Mesagne di volare sul massimo vantaggio 39-32.

Come sempre è accaduto in questo primo spezzone di campionato, il riposo lungo arriva a freddare l’ardore agonistico dei gialloblu, che escono malconci dai primi due quarti e si lasciano sommergere dall’onda azzurra degli avversari: dal canto suo Lucera stringe le maglie a volte anche oltre il consentito. Nel terzo quarto farà incetta di falli tecnici a rappresentare il massimo sforzo agonistico proposto in campo. Di arte e di mestiere Lucera sblocca il proprio tabellino offensivo trovando canestri da ogni posizione lungo l’arco. I beniamini di casa accusano il colpo, affiora d’un tratto la stanchezza che solo l’entusiasmo dato dalla superba prestazione dei primi due quarti aveva celato. Tanti palloni persi ed il serbatoio vuoto fa si che si sbaglino persino conclusioni semplici in campo aperto. Lucera dilaga sul 45-65 con un parziale monstre che di fatto chiude il sipario.

La partita termina sul 55-94, lasciando trasparire sprazzi di ciò che la New Virtus Mesagne saprà e potrà produrre sul campo quando riuscirà a risolvere i guai della propria infermeria.

C GOLD – 3° GIORNATA: NEW VIRTUS MESAGNE 55 – 94 PALL. SVEVA LUCERA

New Virtus Mesagne: Gualano 19, Ranitovic 15, Gallo 9, Pellecchia 5, Renna 3, Risolo 2, Taddeo, Crovace, Bellanova 2, Zullo.

Pall. Sveva Lucera: Cepic 3, Olivieri n.e., Gramazio 7, Mazzullo 4, Acosta 17, Scarponi 21, Alvisi 10, Di Ianni 12. Di Mario n.e., Ouandie 20, Ianzano.

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND