Home Dal Territorio TEATRO, RASSEGNA RAPIMENTI

TEATRO, RASSEGNA RAPIMENTI

da Redazione
Pubblicato Ultimo aggiornamento: 0 commento 22 visite

MESAGNE- Il Teatro Comunale apre le porte all’edizione 2015 della rassegna di teatro Rapimenti, in programma dal 2 al 30 ottobre con quattro spettacoli, fughe e riscatti per liberare la bellezza.

La formula ideata e curata dalla Residenza Teatrale Thalassia, dopo il successo dello scorso anno, ritorna con il sottotitolo “Ottobre mon amour”. I quattro appuntamenti teatrali in programma, infatti, sono interamente dedicati a raccontare l’amore e le sue diverse sfaccettature. Al calare del sipario, sedici spettatori vengono “rapiti” e portati in un luogo sconosciuto per vivere un’ora di bellezza. (Gli spettacoli e i rapimenti sono su prenotazione al numero: 331.3477311)

La rassegna Rapimenti nasce dall’idea di sfondare il confine tra il palco e il pubblico attraverso delle azioni che, con il linguaggio dell’arte, possano entrare nella vita reale. Ad inaugurare la rassegna, venerdì 2 ottobre, alle ore 21, lo spettacolo Corrispondenze (drammaturgia di Roberto Aldorasi e Francesco Niccolini, con Claire-Lise Daucher e Anne Palomeres). In scena due donne vicine e lontane: una ha fatto la scelta della clausura, l’altra è una professionista affermata che gira il mondo senza fermarsi mai. Le loro vite sono tanto diverse quanto – per certi versi – simili. Le protagoniste sono sorelle, e cercano di tenere vivo quel legame di sangue che le aiuti a comprendersi e, probabilmente, a perdonarsi. Perché c’è qualcosa nel loro passato familiare che chiede una fuga e che porta con sé qualcosa difficile da mettere a fuoco. Lo spettacolo, tra movimento, azione e una parola rarefatta, racconta le due vite parallele. Ma, trattandosi non di una geografia euclidea ma di geografia umana, dunque misteriosa, le parallele si toccano: attraverso la fitta corrispondenza fra le due donne e alcuni gesti che, inconsapevolmente, sono uguali per entrambe. Il tutto scandito da un doppio scorrere: quello verticale della liturgia delle ore e quello orizzontale del passato che incombe sul presente.

banner distante

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND