Sorpreso a cedere stupefacente a un minore, durante i controlli anti assembramento. Un arresto, una segnalazione amministrativa e 5 contravvenzioni.

I Carabinieri della Stazione di Mesagne, a conclusione degli accertamenti, hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 21enne residente a Mesagne, segnalato all’Autorità Amministrativa un minorenne di Brindisi per detenzione per uso personale di stupefacenti e contravvenzionato i citati due oltre ad altri 3 giovani di Brindisi (fra cui due minori) per non aver rispettato il divieto di spostamento in entrata e uscita dal comune di residenza e non aver indossato il dispositivo di prevenzione. In particolare, i militari operanti a seguito di un controllo effettuato alle ore 23:00 di ieri, hanno sorpreso i giovani in una via del centro abitato, all’interno di un garage abbandonato. Nella circostanza, il 21enne è stato notato consegnare a un minorenne uno spinello di marijuana e nel corso della perquisizione personale, è stato trovato in possesso di ulteriori 4 dosi di marijuana per complessivi 2,4 grammi, un grinder trita erba e la somma in contanti di 450,00 euro. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire, all’interno di un mobile, un bilancino di precisione. Lo stupefacente, il denaro e il grinder sono stati posti sotto sequestro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, il 21enne è stato rimesso in libertà.

administrator

Related Articles