Home Politica Solar Cooling, s’infiamma la polemica. La lista Vizzino risponde al PD

Solar Cooling, s’infiamma la polemica. La lista Vizzino risponde al PD

da Cosimo Saracino
0 commento 27 visite


distante400X100

Riceviamo e pubblichiamo: “Il PD di Mesagne, il suo Segretario e i suoi dirigenti, dopo aver dilapidato un patrimonio di saperi, responsabilità ed iscritti, non perdono occasione per distinguersi in capacità di denigrare gli avversari e falsificare la realtà, mistificando verità storiche incontrovertibili.

Ritornano a farlo nella vicenda delle opere pubbliche incompiute o compiute male, come la realizzazione del “Solar cooling”, oggetto di critiche oggettive da parte di alcuni Consiglieri di maggioranza (Vizzino e Matarrelli) nel Consiglio Comunale del 22 aprile scorso.

Passi il tentativo, da parte del sapiente Segretario del PD, di scaricare responsabilità politiche, esclusive della vecchia maggioranza, suivizzino più suffragati nelle recenti consultazioni elettorali. Passi, anche, la forzatura di assegnare responsabilità tecniche a Vizzino, reo di aver preteso e praticato la separazione netta delle prerogative di indirizzo e di governo nella sua esperienza Assessorile. Ma non possiamo e non vogliamo rimanere silenti dinanzi all’ennesimo tentativo di mistificazione del brillante Segretario democratico, distorcendo i fatti e la realtà, in effetti raccontando una storia solo immaginata dal locale PD, giungendo ad insinuare pratiche di presunta illegalità nei comportamenti amministrativi dei competitors.

Nel confermare e ribadire le critiche alle responsabilità tecniche amministrative (nello specifico al Responsabile Unico del Procedimento) quanto alla progettazione e realizzazione dell’impianto di efficientamento energetico sul Palazzo Municipale, respingiamo con sdegno quelle insinuazioni, tipiche di chi, abituato a gestire la cosa pubblica come proprio orticello, attribuisce all’Assessore ai Lavori Pubblici dell’epoca (Vizzino) responsabilità politiche amministrative e protagonismi inappropriati ed illegittimi nella individuazione dei tecnici incaricati della Direzione Lavori, della Sicurezza e del Collaudo.

No, questo è inaccettabile! Siete in maligno errore su tutti i campi: e non è la prima volta che accade.

L’Assessorato ai Lavori Pubblici non ha partecipato, né allora né mai, né in quella vicenda, né in altre, ad alcuna attività spartitoria. In quella vicenda l’Assessorato di riferimento è stato quello alle Politiche Energetiche e comunque ad esso va riconosciuto il merito di aver intercettato un importante finanziamento ministeriale che, se ottimamente utilizzato, avrebbe abbattuto in modo congruo i costi energetici con minore inquinamento ambientale. Su sua proposta e su richiesta dell’Area competente è stato nominato in qualità di R.U.P. l’Ing. D’Adorante il quale, con propria determina (la numero 730 del 27/12/2012), ha individuato e a sua volta nominato i tecnici incaricati della Direzione Lavori, della Sicurezza e del relativo Collaudo.

Le gravi,false e calunniose affermazioni diramate a mezzo stampa dal PD, circa la paternità della scelta dei tecnici, vanno smentite immediatamente: in difetto si chiede al solerte Segretario PD di inviare denuncia scritta alle competenti Autorità.

La conclusione politica necessaria è che la lezione elettorale di Maggio scorso e la caduta verticale di consensi e iscritti al PD Mesagnese non è stata ancora digerita. Peggio: la stagione dei veleni e delle volgari insinuazioni trovano ancora terreno fertile nella mente offuscata di qualche “messia” dell’ultima ora.

Per chi, interessato a verificare la fondatezza delle nostre affermazioni, voglia consultare il sito istituzionale, ricostruendo le tappe della scandalosa vicenda amministrativa, ecco di seguito gli atti amministrativi da consultare: Delibera di G.M. nr.296 del 11/10/2012; Delibera di G.M. nr.252 dell’8/10/2013; Determinazioni del Responsabile dei Servizi Energetici: Ing. Cosimo D’Adorante nr. 640 del 31/10/12; 725 del 20/12/2012; 730 del 27/12/2012″.

Il segretario ed il capogruppo consiliare della Lista Civica Vizzino

banner distante

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND