Simone Stranieri e il suo nobile gesto di fair-play

Si può essere campioni in campo e campioni nella vita. Lo ha dimostrato il mesagnese Simone Stranieri che, di fronte alla difficoltà di un suo avversario, non ha pensato al colore della maglia o al risultato della partita. Ha solo deciso di caricarlo sulle spalle e di accompagnarlo fuori dal campo. Un gesto nobile che resterà impresso in tutti quelli che si trovavano ad assistere alla semifinale giovanissimi under 15 sul campo di Ceglie. Simone Stranieri è un giocatore della SS. Annunziata di Mesagne, lui ha già vinto la sua partita e ha insegnato a tanti calciatori che il rispetto degli avversari è la prima regola del calcio. Grazie Simone.

banner unibed
banner distante

administrator

Related Articles