Home Dal Territorio Sicurezza sul lavoro: la Asl attiva uno sportello telematico

Sicurezza sul lavoro: la Asl attiva uno sportello telematico

da Cosimo Saracino
0 commento 82 visite

Lo Spesal, il Servizio Prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro, afferente al Dipartimento di Prevenzione della Asl Brindisi, ha attivato uno sportello informazioni telematico rivolto aicittadini, siano essi lavoratori o datori di lavoro.

Lo sportello si rivolge in particolare ai responsabili e addetti ai servizi di prevenzione e protezione aziendale, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, coordinatori per la sicurezza in edilizia, organizzazioni sindacali ed associazioni di categoria.  Si tratta di uno strumento, ispirato a criteri di trasparenza e accessibilità delle informazioni, ideato per fornire delucidazioni sulle procedure che coinvolgono il servizio Spesal come, ad esempio, modalità di presentazione di richiesta autorizzazione in deroga per locali sotterranei/seminterrati, eventuale richiesta di pareri preventivi per nuovi insediamenti produttivi, ricorsi avverso il giudizio di idoneità espresso dal Medico Competente. 

“Prevediamo – ha detto il direttore dello Spesal, Nicola Dipalma – che ad avvantaggiarsi di questo servizio possano essere soprattutto lavoratori e titolari di imprese di piccole e medie dimensioni. In questo modo ci proponiamo di andare incontro alle esigenze di tutti i soggetti interessati, semplificando l’applicazione di procedure spesso complicate, ma indispensabili per evitare di incorrere nelle infrazioni previste dalla legge”.

Lo sportello sarà accessibile in modalità telematica. Chi vorrà utilizzarlo dovrà inviare quesiti formulati in forma scrittaall’indirizzo di posta elettronica dedicato sportello.spesal@asl.brindisi.it . A rispondere saranno funzionari del Servizio, individuati in base alla natura dell’argomento da trattare. Verrà data risposta solamente alle domande riguardanti le disposizioni di legge; non sarà in alcun modo possibile soddisfare eventuali richieste di consulenza, essendo queste ultime esplicitamente vietate ai pubblici dipendenti che svolgono attività di vigilanza.

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND