Home dal Comune Sicurezza nella zona industriale, incontro con l’AZIM

Sicurezza nella zona industriale, incontro con l’AZIM

da Ivano Rolli
0 commento 52 visite

image

MESAGNE- Come vi avevamo anticipato, alla luce dei numeroso furti che si sono verigicati nella zons i dustriale, una delegazione dell’Amministrazione Comunale composta dal  Sindaco Pompeo Molfetta, dall’assessore alle Attività Produttive Antonio Marotta e dal consigliere comunale, presidente della Commissione Programmazione e Sviluppo economico, Gino Vizzino – ha incontrato il presidente dell’associazione della zona industriale cittadina (AZIM) Bruno Carriero il quale  ha illustrato agli amministratori le difficoltà che comporta operare in un ambiente non sicuro e ha proposto che le telecamere di sicurezza comunali, attualmente connesse alla centrale operativa della Polizia Locale, vengano collegate anche con istituti di vigilanza privati attivi – a differenza della Municipale – anche nelle ore notturne. La proposta è stata accolta con favore dall’Amministrazione previa verifica delle condizioni e modifiche tecniche necessarie.
L’assessore Marotta ha assunto inoltre l’impegno di convocare a breve una conferenza dei servizi coinvolgendo anche le Forze dell’ordine per discutere ulteriori iniziative da assumere per prevenire altri fatti criminosi.
Altra criticità affrontata è stata quella della pulizia da erbacce nell’area degli insediamenti industriali. Per questo l’Amministrazione si è impegnata già dalla giornata di oggi – lunedì – ad inviare l’impresa che si occupa della manutenzione del verde pubblico per operare una pulizia straordinaria.
Relativamente ad un’ultima questione – quella dell’impianto di sollevamento per le acque reflue e gli scarichi fognari – l’assessore ha comunicato all’AZIM che l’Ufficio Tecnico Comunale ha predisposto gli adeguamenti chiesti da AqP e pertanto l’impianto potrebbe essere operativo a breve. Bisogna tuttavia precisare che per ragioni tecniche solo una parte delle aziende potrà utilizzare l’impianto che per servire l’intera zona industriale ha bisogno di ulteriori opere accessorie che saranno computate nel nuovo bilancio di previsione.

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND