San Pancrazio dice sì alla costituzione del Consorzio dell’Ambito Territoriale BR/4

Questa mattina il consiglio comunale di San Pancrazio Salentino ha approvato gli atti per la costituzione del Consorzio dell’ambito Territoriale Br/4. Alla riunione della massima assise comunale è stato invitato a relazionare il mesagnese Tonino Calabrese, in qualità di Consulente Tecnico Istituzionale dell’ambito. Si compie così un passo avanti verso la costituzione definitiva di questa aggregazione per la gestione associata dei servizi di welfare dei nove comuni facenti parte l’attuale ATS BR 4. “Un sentito ringraziamento va al Sindaco Ripa – ha dichiarato Calabrese, che ricordiamo essere consulente politico di Matarrelli -, all’Assessore ai servizi sociali Faggiano, alla giunta e a tutti i consiglieri comunali di maggioranza e opposizione per aver approvato all’unanimità gli atti consortili (così come hanno già fatto i Comuni di Erchie e Torre Santa Susanna) e per aver accolto, come passaggio storico e di crescita, questa importante  trasformazione della gestione integrata dei servizi sociali di area vasta”. San Pancrazio si aggiunge così a Mesagne, Erchie e Torre Santa Susanna, in un percorso di reciproca collaborazione e di buone prassi finalizzate ad un obiettivo comune: garantire alle persone più vulnerabili un sistema integrato di servizi sociali sempre più efficiente ed efficace.

P.S. Complimenti a Calabrese che sta portando avanti una politica in difesa delle persone in difficoltà con caparbietà e serietà. L’unico rammarico, pensando agli ultimi incontri del nostro consiglio comunale, è che anche in questo caso i latini avevano ragione: “Nemo profeta in patria”.

administrator

Related Articles