RIAPERTURE, SOSTEGNI E PIANO VACCINALE – ARESTA (M5S): “FINALMENTE SI VEDE LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL”

 

“Documento Economico Finanziario 2021, nuovo scostamento di bilancio per 40 miliardi di euro e piano di riaperture delle attività commerciali, della ristorazione e del turismo sono i tre punti su cui finalmente può ripartire l’economia del Paese. La famosa luce in fondo al tunnel cessa di essere una figura retorica e, lentamente ma progressivamente, può diventare realtà”. Lo afferma, in una dichiarazione, Giovanni Luca Aresta, parlamentare del M5S.

“La sofferenza delle categorie economiche più colpite dalle misure di contenimento della pandemia, potranno avere finalmente una risposta adeguata – prosegue Aresta- sia in termini di sostegni sia su quello delle riaperture delle proprie attività.”

Aresta osserva in particolare come “la caduta dell’economia nel 2020 è stata trascinata principalmente dalla contrazione della domanda interna e in particolare della componente dei consumi privati (-7,8%). Chi non ha avuto perdita di reddito non poteva o non era invogliato a consumare a causa del lockdown con conseguente aumento della propensione al risparmio che si è attestata, in media d’anno, al 15,8 per cento. Una percentuale mai così alta nell’ultimo decennio”.

“Di contro – precisa il deputato – chi su quei consumi viveva come i lavoratori del commercio, della ristorazione, del mondo dello sport e del fitness, di tutto il settore e l’indotto generato dal turismo, si è visto pesantemente contrarre se non addirittura azzerare ogni reddito.” Da qui la necessità che “le riaperture fatte in sicurezza, consentano di rimettere in circolazione oggi quelle risorse finite nei conti correnti riversandole nell’economia reale”.

“La previsione macroeconomica contenuta nel DEF – prosegue Aresta – è costruita sull’aspettativa che, dopo l’estate, le misure di contrasto all’epidemia avranno un impatto via via decrescente sulle attività economiche, in concomitanza con il pieno dispiegarsi del Piano vaccinale e della diffusione delle terapie monoclonali, raggiungendo l’obiettivo dell’immunizzazione dell’80 per cento della popolazione italiana entro la fine di settembre. “

“Arriveranno inoltre i 40 miliardi dal nuovo scostamento di bilancio, per portare i sostegni a imprese e famiglie erogati sin qui nel 2021 a raggiungere un valore pari al 4 per cento del PIL. Come M5S – conclude Aresta- in questo trovando consenso anche tra le altre forze politiche, abbiamo proposto che il sostegno alle famiglie di professionisti, autonomi e partite Iva sia di almeno 250 euro la settimana. Un bonus assimilabile al congedo parentale dei lavoratori dipendenti.”

administrator

Related Articles