Recuperato un cane caduto in un fosso: è Frizzy disperso a Dicembre

Era infreddolito e impaurito. Si trovava in una scarpata alta più di un metro nei pressi della costruenda circonvallazione che unisce via San Pancrazio con via Torre Santa Susanna. Senza forze e affamato. Quando questa mattina un ragazzo, mentre faceva footing, lo ha notato il cane ha ringhiato e non si è fatto avvicinare. Solo grazie alla caparbietà di questo giovane, che è ritornato sul posto nel tardo pomeriggio, e al tempestivo intervento del consigliere comunale con delega al benessere degli animali, Vincenzo Carella, il cane si è salvato. Una volta sul posto, Carella ha fatto intervenire i Vigili Urbani ed ha postato sulle sue pagine la foto del cagnolino. Molti si sono accorti che si trattava di Frizzy, un cane che lo scorso 20 dicembre avevamo segnalato perché si era allontanato da casa. Frizzy si era smarrito quando si trovava nei pressi della zona del mercato e la sua padrona aveva scritto a Quimesagne per segnalare l’allontanamento. Carella è sceso nella scarpata, ha messo addosso al cane una coperta e lo ha tirato su. “Sembrava impietrito e non dava grossi segni di vita – raccontano i volontari arrivati per il recupero”. Quando la padrona insieme al padre sono arrivati sul posto hanno riconosciuto subito il loro cagnolino e lo hanno riportato a casa per riscaldarlo e dargli da mangiare. Frizzy alla vista dei padroni si è rialzato e raccogliendo tutte le forze ha fatto festa. Una scena molto emozionante che ha ricompensato tutti per il freddo patito ed ha tranquillizzato soprattutto i padroni che non hanno mai smesso di cercare il loro amico.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *