Quest’anno la scheda non va inserita nell’urna. C’è il tagliando antifrode

Quest’anno non saremo noi ad inserire la scheda votata nell’urna ma lo farà il presidente di seggio. Il Rosatellum ha introdotto il tagliando anti frode. Una volta tracciato il voto sulla scheda occorre consegnarla al presidente di seggio. Prima di entrare nella cabina elettorale gli operatori prenderanno nota di un codice alfanumerico presente sulla scheda, scritto su un tagliando rimovibile. Dopo aver espresso il voto, fuori dalla cabina, la scheda va appunto consegnata al presidente di seggio; quest’ultimo staccherà il tagliando dalla scheda, verificando se il codice è lo stesso di quello annotato: il presidente «stacca il tagliando antifrode dalla scheda, controlla che il numero progressivo sia lo stesso annotato prima della consegna e, successivamente, pone la scheda senza tagliando nell’urna», recita la nuova legge. Il codice serve a evitare brogli con schede compilate fuori dalla cabina (il meccanismo più volte denunciato delle «schede ballerine»). Fate attenzione e siate collaborativi.

schede-elezioni-2018-735x400-735x400

Related Articles