🔴🔴🔴 NONOSTANTE TUTTO IO SONO QUI A RAPPRESENTARE I MIEI CONCITTADINI

“Quando sei lontano da casa e quella casa la lasci incustodita, al tuo ritorno metti in conto di ritrovare quella casa malandata, oggetto di incuria, fredda, a meno che non vi sia stato qualcuno che abbia provveduto a prendersene cura”.

Vi faccio questa breve premessa pensando a come mi sono sentito apprendendo solo oggi a mezzo stampa, che LA MIA CITTÀ, che sono stato onorato di poter rappresentare come Deputato della Repubblica grazie alle preferenze di 7272 cittadini, oggi sarebbe stata oggetto di una gradita premiazione presso il Senato come una delle “100mete d’Italia”.
Da cittadino di #Mesagne e rappresentante della Politica del territorio, proprio nelle Aule ove tale premiazione avverrà, mi vergogno per l’ipocrisia di coloro che parlano di tale riconoscimento come un “evento straordinario che dimostra la collaborazione del Comune con tutte le istituzioni presenti sul territorio”. Peccato che tale rimostranza, di fatto, dimostri due cose:
1) probabilmente si saranno dimenticati di avvisarmi;
2) probabilmente dalle mie parti non hanno ancora ingoiato la mia elezione.

A questi due “dubbi” rispondo semplicemente che non solo (che lo vogliano o no) sono ANCHE IL LORO rappresentante nella massima Assise del Paese ma che il senso di vergogna provato non è certo per tale “dimenticanza” ma per il fatto che questo dimostri la mancanza di rispetto per i già citati (oltre 7000) cittadini che con una “croce” grandissima non solo hanno votato in massa #M5S ma hanno altresì chiuso definitivamente col passato. E dall’Aula del #Senato è tutto, passo e chiudo❗