Home Politica Personale Civile Difesa, Aresta (IPF): “Bene concorso pubblico per 264 posti, ma urge promulgare anche tutti gli altri”

Personale Civile Difesa, Aresta (IPF): “Bene concorso pubblico per 264 posti, ma urge promulgare anche tutti gli altri”

da Cosimo Saracino
0 commento 151 visite
“E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.56 del 15 luglio il concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un contingente complessivo di 264 posti di personale non dirigenziale, assistente tecnico, a tempo indeterminato, per i ruoli del personale civile del Ministero della difesa. Si entra finalmente in quella fase attuativa delle diverse leggi votate dal Parlamento, destinate a garantire quel ricambio generazionale e quella copertura di posti di lavoro, in particolare di tecnici e operai specializzati, che da troppo tempo risultavano vacanti nelle piante organiche di stabilimenti e arsenali della Difesa.” Lo rende noto, in una dichiarazione, Giovanni Luca Aresta, capogruppo in Commissione difesa di Insieme per il Futuro.
“Da relatore di diversi provvedimenti, da capogruppo e deputato della Commissione Difesa – prosegue Aresta- sono stato latore di diverse iniziative ed atti d’indirizzo, per ultimo una interrogazione urgente al Ministro della difesa proprio alcuni giorni fa, per sollecitare il Governo a promulgare i concorsi per l’assunzione del personale civile della difesa. Finalmente si sta procedendo nella direzione auspicata.”
“Si tratta ovviamente di un primo passo. Si attendono infatti- precisa il parlamentare di IPF- la promulgazione dei bandi concorsuali per l’assunzione di centinaia di operai e tecnici specializzati da destinare agli stabilimenti ed arsenali militari in tutta Italia e tra di essi quelli di Taranto e Brindisi.”
“Continuiamo a chiedere di fare presto – conclude Aresta- perché i livelli di supporto del personale civile al nostro sistema di difesa nazionale, a causa del mancato turn over, sono già da tempo entrati in una fase molto critica.”
fabrizio
banner distante

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND