Home Attualità Partito il doposcuola comunale nella aule della Carducci, servono insegnanti volontari

Partito il doposcuola comunale nella aule della Carducci, servono insegnanti volontari

da Cosimo Saracino
0 commento 212 visite

Partito all’inizio di questa settimana un progetto di doposcuola comunale voluto dall’Amministrazione assessorato alla Pubblica Istruzione diretto da Annamaria scalera. Al momento sono coinvolti 23 bambini e diverse volontarie, tra cui le ragazze del servizio civile che lavorano al Comune. Un gruppo di volontari pronti ad aiutare i bambini nei compiti, a colmare lacune, a proporre laboratori, semplicemente a chiacchierare e sorridere. Il doposcuola si svolge in un luogo sicuro e simbolico: la scuola. “Voglio ringraziare la dirigente Patrizia Carra – ha dichiarato l’assessore Scalera – per averci messo a disposizione le aule della Carducci per il secondo anno. Inoltre, rivolgo un ringraziamento alle volontarie e alle associazioni che aiutano il Comune a portare avanti questo bellissimo progetto. Lancio un invito alle insegnanti in pensione e a chi volesse prestare qualche ora del proprio tempo e vivere questa bella esperienza: venite anche voi a prestare la vostra preziosa opera”. Per ulteriori informazioni si può contattare l’ufficio Pubblica Istruzione”.

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND