Home Attualità Parcheggi a pagamento, in un mese elevate 648 multe

Parcheggi a pagamento, in un mese elevate 648 multe

da Cosimo Saracino
0 commento 55 visite

parcometro

In un mese sono state elevate 648 multe per mancata esposizione del talloncino di parcheggio (con una media di 27 al giorno). Numeri che l’azienda commenta come “fisiologici” per un sistema nuovo e che sta dando buoni risultati. Facendo riferimento alla loro esperienza questo dato calerà di molto nei prossimi mesi anche se uno “zoccolo duro” rimarrà per sempre.

Molti sono i cittadini che non hanno ancora accettato di pagare 50 centesimi di euro per un’ora di parcheggio nelle zone centrali della città. Eppure se ci si sposta in altri centri limitrofi il parcometro lo si cerca eccome per evitare la sanzione.

Nella gestione dei parcheggi a pagamento in un mese sono cambiate anche tante cose: in piazza Criscuolo – ad esempio – è stato sospeso il parcheggio a pagamento e la piazza è diventata Zona a Traffico Limitato (il parcometro non è stato ancora rimosso, forse l’Amministrazione non ha ancora deciso definitivamente che cosa farne?). In una parte di via Federico II, invece, sono comparse le strisce blu e adesso si trovano spazi liberi. Partirà la sosta a pagamento in via Caterina Storni, Via Duca di Genova e gli abbonamenti verranno utilizzati anche in piazza Conte Goffredo.

In futuro, molto probabilmente, ci saranno altri cambiamenti. Nel piazzale dello Scientifico non parcheggia a pagamento quasi nessuno, ma gli operatori dell’azienda ci vanno sempre per verificare con un dispendio di tempo ed energie.

Ancora non sono stati diffusi i dati ufficiali degli incassi, secondo l’accordo firmato con il Comune la SIS s.r.l. dovrà comunicarli con cadenza bimestrale. Intanto l’azienda ha individuato il locale dove collocare l’ufficio (nella centralissima Piazza Matteotti), spostando così gli uffici amministrativi da Comando dei Vigili Urbani. C.S.

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND