Home Attualità No Tampone Tax nella farmacia Spalletta di Mesagne

No Tampone Tax nella farmacia Spalletta di Mesagne

da Cosimo Saracino
0 commento 124 visite

 

La Tampon tax, ovvero l’Iva che viene pagata sugli assorbenti, è stata cancellata, presso i punti vendita della Farmacia Spalletta.

Sara quindi possibile, acquistare presso la farmacia di Mesagne, siutata nella Via per San Vito i prodotti intimi di prima necessità a un costo ridotto dell’importo totale dell’IVA.

“L’azzeramento della cosiddetta Tampon Tax in tutto il Paese, sarebbe un segnale concreto di eguaglianza di genere, considerando che gli assorbenti femminili sono senza dubbio prodotti di prima necessità, che implicano un costo significativo sulle economie personali e famigliari” è il commento del dott.Giovanni Salamone , direttore della farmacia Spalletta, ed è per questo che abbiamo deciso di applicare uno sconto pari al valore dell’ Iva su tutte le oltre 100 tipologie di assorbenti , dei marchi più noti presenti in farmacia.

Gli appelli per l’azzeramento della cosidetta Tampone Tax arrivano ormai costantemente alle istituzioni, da anni, lanciati dalle voci più disparate, dai personaggi dello spettacolo,alle attiviste, da tutte le donne che ogni mese hanno a che fare non solo con il ciclo (che, ribadiamolo, non è nulla di scandaloso o schifoso o tabù) ma anche con i costi che l’essere donna comporta per il bilancio personale e familiare.

Il tema è stato, ed è ancora, oggetto di dibattiti e petizioni a livello nazionale, è dal 2006, infatti, che le normative europee consentono agli stati membri di diminuire questa imposta, e già diversi paesi come Francia, Scozia, Germania, Regno Unito, hanno varato precise leggi di abolizione o di riduzione dell’IVA. Portare almeno l’Iva al 4%, aliquota applicata ai beni di prima necessità, quelli ‘essenziali‘ – perché le donne non hanno certo scelto di avere le mestruazioni,– sarebbe un segnale concreto a favore dell’eguaglianza di genere, tema tanto caro nei dibattiti istituzionali dei nostri giorni.

Parliamo di un bene a pieno titolo definibile come primario, che non aveva alcun senso equiparare alla tassazione di quelli di lusso, ed abolire la tassa sarebbe un concreto segnale di eguaglianza di genere.” È il commento del dottore Giovanni Salamone , direttore della Farmacia Spalletta di Mesagne , “sono convinto che sia una scelta doverosa e urgente rimuovere del tutto l’Iva su questi prodotti . Per questo in attesa di una legge più evoluta, a livello nazionali, siamo felice di poter mettere in atto questa iniziativa, che darà la possibilità di acquisire prodotti intimi di prima necessità a un costo ridotto dell’ importo totale dell’Iva, perchè le scelte inclusive e di uguaglianza , fanno parte della nostra identità e del nostro operare quotidiano”.

 

 

 

 

banner distante

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND