Movida, Pellegrino e Vizzino (I. C.): “Sindaci non siano lasciati soli. Governo indichi soluzioni concrete per controlli”

“I sindaci non siano lasciati soli. E il Governo assicuri in tempi rapidi unità, anche tramite il volontariato, che possano vigilare sulla movida. La situazione incontrollabile delle ultime ore, e lo abbiamo visto in ogni angolo della Puglia con piazze piene, assembramenti di giovani e mancato rispetto delle distanze, non deve ricadere in alcun modo sulla responsabilità dei primi cittadini. A loro va il nostro pieno sostegno nella consapevolezza che sapranno, di concerto con le autorità preposte, individuare delle soluzioni adatte a prevenire queste scene che rischiano di vanificare tutti gli sforzi che tutti noi abbiamo sostenuto durante gli oltre due mesi di lockdown. E ci auguriamo che la proposta dell’Anci di impiegare nella vigilanza e nelle campagne di sensibilizzazione i percettori del reddito di cittadinanza, sia accolta dal Governo al più presto, in considerazione dell’ormai imminente stagione estiva che rischia di creare ancor di più ai sindaci di tutta la fascia costiera della Puglia”.
Lo dichiarano i rappresentanti di Italia in Comune alla Regione Puglia, il presidente Paolo Pellegrino e il consigliere regionale Mauro Vizzino.

Related Articles