Home Attualità Monopattini elettrici a Mesagne, ecco le regole per circolare

Monopattini elettrici a Mesagne, ecco le regole per circolare

da Cosimo Saracino
0 commento 259 visite

Sono sempre di più i giovani mesagnesi che utilizzano il monopattino elettrico come mezzo di locomozione cittadina. Una scelta condivisibile che abbatte di tanto l’emissione di anidride carbonica nell’aria. Ma allo stesso tempo ci sono tanti che utilizzano questo mezzo senza aver rispetto delle leggi e del Codice della strada. Per aiutarli a ritrovare il buon senso, ci permettiamo di evidenziare alcune regole fondamentali:

I monopattini elettrici (anche segway, hoverboard, monowheel) sono stati equiparati alle biciclette, ma questo non vuol dire che si può fare tutto quello che si vuole, visto che ci sono anche delle sanzioni in caso di uso scorretto.

Le nuove regole sono state ufficializzate nella circolare esplicativa del Servizio della Polizia Stradale del 9 marzo 2020. Ci troviamo sempre all’interno della sperimentazione definita dalla legge 28 febbraio 2020, n. 8, che ha convertito con modificazioni il decreto-legge cosiddetto «decreto milleproroghe», ma i termini sono stati prolungati fino al 27 luglio 2022. Quindi, per almeno un paio d’anni, le regole dovrebbero rimanere queste.

L’età

La prima cosa da sapere è che per guidare i monopattini elettrici bisogna avere almeno 14 anni e comunque fino a 18 è obbligatorio indossare il casco, mentre in condizioni di scarsa visibilità bisogna indossare un giubbotto riflettente. La circolazione vista l’equiparazione alle biciclette, non è soggetta a particolari prescrizioni relative all’omologazione, approvazione, immatricolazione, targatura, copertura assicurativa. Per circolare su strada, però, devono avere caratteristiche specifiche.

Le caratteristiche del monopattino

La potenza massima nominale continuativa del motore elettrico non deve superare gli 0,50 kW, il monopattino non deve essere dotato di posto a sedere, deve avere un campanello per le segnalazioni acustiche e riportare la marcatura «CE». Per quanto riguarda l’illuminazione, invece, da mezz’ora dopo il tramonto, durante tutto il periodo dell’oscurità, e di giorno, qualora le condizioni atmosferiche richiedano l’illuminazione, deve essere equipaggiato con luci bianche o gialle anteriori e con luci rosse e catarifrangenti rossi posteriori. Se queste cose mancano, di notte bisogna trasportarli a mano.

I divieti e le multe

Parlando invece dei divieti, non si possono trasportare altre persone, oggetti o animali, non si possono trainare veicoli, condurre animali e farsi trainare da un altro veicolo. In questi casi sono previste multe da 50 a 200 euro. Se invece si circola senza i dispositivi di illuminazione di cui sopra, le sanzioni vanno da 100 a 400 euro. Salgono infine da 200 a 800 euro, nel caso il monopattino abbia un motore più potente di 500 Watt.

banner distante
fabrizio

spazio

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND