Foto di repertorio tratta dal web

Foto di repertorio tratta dal web

Il Ministero della Salute ha lanciato l’allarme alimentare per rischio chimico di tutti i lotti tra cui additivi, aromi, spezie, prodotti semilavorati per gelateria e pasticceria con marchio “RARE FANTASY”. Il richiamo dei prodotti è dovuto alla “omessa indicazione in etichetta delle informazioni necessarie e alimenti non idonei al consumo umano poiché deteriorati o contenenti ingredienti non idonei”. Gli alimenti richiamati sono prodotti nella sede di Oria – via Papa Giovanni XXIII, 9. L’annuncio è stato diffuso sul sito internet del Ministero, nella pagina dedicata alle allerte alimentari nella sezione “Avvisi di sicurezza”. “Nell’ottica d’informazione quotidiana ai consumatori in materia di allerte alimentari, lo “Sportello dei diritti” ricorda che la nota dei tecnici ministeriali segnala la cessazione immediata della vendita al pubblico di tutti lotti in questione”. C’è un rischio “chimico” che ne ha costretto il richiamo dal commercio che potrebbe procurare “gravi reazioni allergiche”.
“Secondo il ministero – osserva Giovanni D’Agata – presidente dello “Sportello dei Diritti”, c’è un rischio per i consumatori che ha costretto al richiamo dal commercio di tutti i prodotti, che potrebbero procurare gravi reazioni allergiche anche gravi”.

“Gli operatori del settore alimentare (Osa) – si legge sul sito del Ministero della Salute – hanno l’obbligo di informare i propri clienti sulla non conformità riscontrata negli alimenti da essi posti in commercio e a ritirare il prodotto dal mercato. In aggiunta al ritiro, qualora il prodotto fosse già stato venduto al consumatore, l’Osa deve inoltre provvedere al richiamo cioè deve informare i consumatori sui prodotti a rischio, anche mediante cartellonistica da apporre nei punti vendita, e a pubblicare il richiamo nella specifica area del portale del Ministero della Salute”.