Home Sport Mesagne, vittoria scaccia crisi.

Mesagne, vittoria scaccia crisi.

da Redazione
0 commento 40 visite

img_9240-3.jpeg(di Mauro Pasimeni)- Torna al successo il Mesagne, e lo fa contro una diretta concorrente, come il Castellaneta, imponendosi con il risultato di 2 a 0, grazie ad i gol messi a segno da Membola, il suo è stato veramente un gran gol, e Mummolo.

Con questa vittoria il Mesagne ha fermato la striscia negativa che durava da due turni, riuscendo a piazzare la prima vittoria nel girone di ritorno.

Mentre per il Castellaneta si tratta della dodicesima sconfitta in questo campionato, la nona fuori casa.

Eppure il Mesagne questa partita l’ha affrontata in piena emergenza, vista la contemporanea squalifica dei suoi tre difensori titolari, ovvero Serio, Angelè e Boualam.

Mister Ribezzi è stato costretto ad reinventarsi una formazione.

Unico difensore di ruolo è stato Camisa, altra prestazione maiuscola, al suo fianco è stato adattato nel ruolo di difensore centrale, Morleo, lui che è più un esterno di centrocampo, ma la sua è stata una gara attenta, ordinata, senza errori.

La partita parte lenta. Le due squadre giocano prevalentemente a centrocampo, risultando quasi mai incisive e pericolose.

Sicuramente la gara è stata condizionata dal forte vento, ma anche la paura di sbagliare, l’ha fatta da padrona. Infatti le due squadre si son messe a studiarsi ed aspettare che l’altro compisse il primo passo falso.

L’unica occasione degna di nota del primo tempo è stata quando, Mummolo si invola in area di rigore , e nel momento in cui calciava in porta è stato contrastato dal portiere Cofano, lasciando qualche dubbio sulla regolarità dell’intervento.

Il primo tempo si chiude senza che entrambi i portieri, abbiano operato interventi importanti, solo una normale amministrazione per loro.

Nel secondo tempo sarà stato anche l’aiuto del vento a favore, il Mesagne è sembrato più in pala, ed ha cercato in diverse occasioni la conclusione a rete, tra i più pericolosi, Pascual, Greco e Mummolo.

Per l’argentino, non è stata una grande partita. Sostituito al 25’ della ripresa, da Coccioli, mister Ribezzi, come ha dichiarato a fine partita, ha preferito toglierlo, non perché non stesse lavorando bene, ma perché si era innervosito, e stava trovando difficoltà a gestire la partita dal punto di vista mentale.

Ma la svolta della partita arriva al 27’. Membola appena entrato per Denisi, si ritrova sul sinistro un pallone, che non ci pensa due volte a calciarlo in porta, lasciando Cofano completamente immobile.

Il giocatore nel momento in cui ha concluso a rete, si trovava abbondantemente fuori dall’area di rigore.

Grande soddisfazione per il giovane under, alla sua prima realizzazione in questo campionato, considerando che il ragazzo non ha mai fatto campionati importanti, ma proviene direttamente dal settore giovanile.

La partita viene chiusa da un contropiede, nei minuti di recupero, da Mummolo, bravo a sfuggire alle marcature e mettere il punto esclamativo ad una partita non bella da vedere, ma che è stata difficile da sbloccare.

Per il numero dieci del Mesagne si è trattato del ottavo gol in questo campionato.

Grazie a questa vittoria il Mesagne sale a quota 25 punti, mentre il Castellaneta rimane fermo a quota 19.

Domenica entrambe le squadre saranno chiamate ad affrontare due scontri diretti.

Il Mesagne andrà a far visita al Grottaglie, ultima in classifica, mentre il Castellaneta riceverà al De Bellis il Locorotondo.

Mesagne 2 – Castellaneta 0

Il Tabellino:

MESAGNE: Muscato, Del Prete Matteo, Sbano, Denisi(Membola 70’), Camisa, Morleo, Greco Gianluca,Carteni(Danieli Vaz 46’), Pascual(Coccioli 70’), Mummolo, Marti. Panchina:De Carlo, Del Prete Marco, Greco Gianluigi, Zanzariello. All. Ribezzi

CASTELLANETA:Cofano, Carbone, El Hotmani(Fiorenti 83’), Panzarea, Lorusso, Buttiglione, Favalli(Maiunulli 46’), Greco A., De Roma, Antonicelli(Recchia 70’), Cecere. Panchina: Zecchino, francia, russo, Fiorentino, de Bellis. All. Lippolis

Reti: Membola (M) 27’ st; Mummolo(M) 48’ st.

Ammoniti: Morleo, Greco (M); Panzarea, Buttiglione, Greco A.(C).

Arbitro: Balestrucci di Barletta

Primo Assistente: Vitobello V. di Barletta

Secondo Assistente: Vitobello P. di Barletta

Questi i risultati della 4^ di ritorno:

Bitonto-Vieste 0-0

Gravina-Grottaglie 2-1

Leverano-Casarano 1-0

Mesagne-Castellaneta 2-0

Molfetta-Mola 1-1

Novoli-H.Taranto 3-0

Otranto-Trani 2-2

Locorotondo-Barletta 1-1

UC Bisceglie-Altamura 0-1

La classifica:

Gravina 48

Casarano 38

Altamura 38

Vieste 38

Barletta 37

Trani 31

Mola 30

Molfetta 30

Novoli 30

Otranto 27

Bisceglie 26

Leverano 25

Mesagne 25

Bitonto 24

Locorotondo 23

H.Taranto 20

Castellaneta 19

Grottaglie 12

Prossimo turno 5^ di Ritorno (24/01 ore 14:30):

Grottaglie-Mesagne

Mola-Novoli

Vieste-Leverano

Barletta-Otranto

Casarano-Gravina

Castellaneta-Locorotondo

H.Taranto-UC Bisceglie

Altamura-Bitonto

Trani-Molfetta

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND