Mesagne Moderata sul Decoro Urbano

Il Consigliere comunale Carmine Dimastrodoato scrive: “Sono stato contattato da tanti cittadini e dopo aver pensato e ripensato se dare alla stampa questa notizia, sento l’obbligo di incalzare questa Amministrazione Comunale soprattutto in modo costruttivo indicando al Sindaco di tener conto quando enunciato nelle linee programmatiche sulla necessità di efficientare  il  DECORO URBANO  per il  rispetto della città, di tutta la cittadinanza e di tutti coloro che saranno ospiti della nostra città.

Finalmente oggi cinque Ottobre, in uno dei punti più nevralgici della città, Via Roma Palazzo dei Celestini, sede del Comune di Mesagne dopo cinque giorni è stata oggetto di pulizie sia della strada che dei cestini porta rifiuti in seguito a tante lamentele.

Sindaco era una indecenza il fogliame degli alberi di castagno su tutta la strada, sui marciapiedi e sui pozzetti di raccolta delle acque bianche e quei pochi cestini porta rifiuti pieni e traboccanti. Poiché parlate sempre di Partecipazione ma in realtà fate sempre quello che vi pare perché siete maggioranza, e tal proposito voglio dirvi di aver dato su invito del consigliere Sportelli la mia disponibilità a partecipare ad incontri programmatici e commissione cultura, ma di fatto nulla si concluso. Quindi fate quello che è necessario per la città e prendetevi le vostre responsabilità ed in questo caso anche la critica costruttiva.

Avevo una ventina di giorni fa esternato la possibilità di togliere gli alberi di castagno da Via Roma, lo ribadisco che ritengo necessario tale intervento anche per i danni che stanno provocando alle basole.

Sempre per il DECORO URBANO, e rimanendo in zona, non credo che nessuno amministratore di qualsiasi ordine e grado sia consigliere o assessore sia passato da Via Gualtiero d’Ocra per non accorgersi che le panchine site a ridosso del Palazzo dei Celestini abbiano bisogno di una manutenzione, eppure sono quasi sempre occupate da persone anziane che sono costretti a portarsi un cartone da sistemare prima di sedersi.

E pur vero che il Comune detto da voi e in fase di predissesto finanziario, ma non credo che non si trovano cinquecento euro per cambiare qualche stecca in legno e qualche bullone.

Tutto alla luce del giorno, sotto gli occhi di tutti, ma che nessuno vede compreso coloro che dovrebbero tutelare il patrimonio comunale.

Mi chiedo, se il nostro Sindaco viene informato di cosa succede sul territorio, ma credo proprio di no visto quanto accade.

E’ pur vero che l’Amministrazione si è insediata da poco, e comunque sono decorsi i famosi cento giorni, ma visto l’impegno tra l’altro oneroso che avete proposto per l’estate mesagnese, (ma questa è un’altra storia) forse è bene che lo stesso impegno sia riservato al DECORO URBANO in questo caso quasi a costo zero.

Sindaco mi rivolgo a lei ed all’Assessore di riferimento affinché poniate ordine, priorità e soprattutto programmazione che al momento non ne ho vista.

Porterò nei prossimi giorni alla vostra conoscenza altre criticità sempre per il Decoro in altri punti della città.

A supporto di quanto descritto allego alcune foto.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *