Home Primo Piano Mesagne così non va, sconfitto in casa contro il Molfetta.

Mesagne così non va, sconfitto in casa contro il Molfetta.

da Redazione
0 commento 60 visite

  
(di Mauro Pasimeni)- Finisce con la vittoria del Molfetta sul Mesagne per 3-0, con i gol di Vitale, Senè e Cubaj.Questa è una sconfitta che brucia in casa gialloblù.

Sono ormai sei i turni dove il Mesagne non ottiene la vittoria, collezionando tre sconfitte e tre pareggi.

L’ultima risale alla ottava di ritorno, contro l’H.Taranto.

Il pareggio di domenica scorsa sembrava aver ridato alla squadra quella spinta necessaria per riprendere a fare punti, in questo finale di stagione caratterizzato da diversi scontri diretti.

Invece il Mesagne si è dovuto arrendere anche al Molfetta, perdendo una grossa occasione per rilanciarsi.

Le ultime tre gare restanti (Novoli e Otranto fuori, Locorotondo in casa), serviranno a capire con molta probabilità il piazzamento nei playout.

Si tratta della sedicesima sconfitta stagionale, la sesta in casa.

Il Molfetta con questo colpaccio esterno, può festeggiare ormai la permanenza nel campionato di Eccellenza. 

Ottiene a Mesagne la sua seconda vittoria consecutiva, la dodicesima in campionato, la quarta fuori casa.

Mister Ribezzi deve rinunciare a Boualam e capitan Angelè, fermati dal giudice sportivo per una giornata. Al loro posto la coppia Serio-Camisa.

Nel Molfetta gli assenti sono Cantatore e Fumai, entrambi fermati per squalifica.

Inizio di partita dove le squadre lo passano a studiarsi.

Il Mesagne si presenta bloccato a questa partita che può significare tanto in chiave classifica.

Al 15′ è il Molfetta ad andare in gol.

Il numero 7 Vitale, arrivato a quota sei reti in campionato, già a segno nelle domeniche scorse, sblocca il risultato con un bel destro, che si insacca alla sinistra di Muscato.

Al 25′ arriva il raddoppio del Molfetta. Senè, al suo quarto gol in campionato, da posizione defilata, fa partire un destro preciso, facendo compiere al pallone una diagonale che va a depositarsi in rete, dopo aver colpito prima il palo interno alla destra di Muscato.

Mesagne irriconoscibile. Chi si aspettava una reazione, deve rimanere deluso.

Questa prima mezz’ora di gioco ha regalato una immagine deludente del Mesagne, apparso spaesato e mai pericoloso.

Al 34′ il Mesagne prova a rendersi pericoloso, com un tiro di Morleo, ma non inquadra nemmeno la porta.

Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo con il Molfetta in vantaggio per due reti.

Bruttissimo primo tempo per il Mesagne, rimasto con la testa negli spogliatoi.

Il Molfetta invece è stato bravo a sfruttare gli spazi concessi dalla difesa gialloblù, indirizzando la propria partita in discesa. Addirittura i gol di vantaggio potevano essere più di due.

Ad inizio ripresa mister Ribezzi, cerca di dare la scossa, togliendo Pascual, e Marti, per Greco e Coccioli.

Al 3′ st Mummolo in rovesciata tenta il gol della domenica, ma il pallone termina sul fondo.

Al 11′ st, è il Molfetta a rendersi pericoloso, con una semi rovesciata di Fieroni, ma il pallone colpisce il palo esterno e poi termina sul fondo.

Al 22′ st si affaccia in avanti il Mesagne, con un cross di Mummolo, ma Membola non riesce ad impattare con il pallone.

Al 34′ st il Molfetta chiude la partita. È Cubaj entrato al posto di Giancaspro a realizzare il 3-0 in contropiede per i biancorossi.

Finisce con la vittoria del Molfetta per 3-0 dopo quattro minuti di recupero.

Con questa vittoria il Molfetta sale a quota 41, scrivendo il suo nome anche per il prossimo campionato di Eccellenza.

Il Mesagne invece resta fermo a quota 33, sempre in terz’ultima posizione. Adesso l’obiettivo e cercare di scavalcare l’H.Taranto, sconfitto a Trani.

Dopo questa domenica rimangono solo tre gare da giocare, e la non vittoria di oggi, fa perdere al Mesagne con molta probabilità, la speranza di ottenere la salvezza senza passare dai playout.

Domenica 3 aprile, dopo la sosta di Pasqua, il Mesagne andrà a giocare sul campo del Novoli.

Il Molfetta riceverà al P.Poli il Locorotondo, vincerla significherebbe chiudere con due giornate di anticipo il discorso salvezza.
Mesagne-Molfetta 0-3

IL TABELLINO:

MESAGNE:Muscato,Del Prete Matteo,Di Cesaria,Denisi,Serio,Camisa,Morleo,Carteni,Pascual,Mummolo,Marti. PANCHINA:D’Oria,Coccioli,Greco,Danieli Vaz,Membola,Del Prete Marco,Sbano All Ribezzi 

CAMBI MESAGNE:

1)ESCE:Pascial ENTRA:Greco 1’st

2)ESCE:Marti ENTRA:Coccioli 1’st

3)ESCE:Di Cesaria ENTRA:Membola 18′ st

MOLFETTA:Petruzzelli,Giancaspro,Grimaldi,Dentamaro,Lorusso,Iennaco,Vitale,Tropiano,Senè,Stefanini,Fieroni. PANCHINA:Soares,Tedesco,Camporeale,Tesoro,Cubaj,Enni,Papagni All (Giocatore)Iennaco 

CAMBI MOLFETTA:

1)ESCE:Giancaspro ENTRA:Cubaj 19’st

2)ESCE:Tropiano ENTRA:Tedesco 32’st

3)ESCE:Senè ENTRA:Camporeale 39’st

RETI:Vitale Mo) 15’pt, Senè (Mo) 25’pt, Cubaj (Mo) 34’st

AMMONIZIONI:Di Cesaria, Serio, Camisa, Pascual, Coccioli(Me);

Giancaspro, Dentamaro (Mo).

ESPULSIONI:

ARBITRO:Peres di Barletta 

Primo Assistente:Cleopazzo di Lecce 

Secondo Assistente:Fedele di Lecce 
Questi i risultati della 14^di ritorno:

Leverano-Mola 1-0

Castellaneta-Vieste 1-4

Grottaglie-Bitonto 1-6

Mesagne-Molfetta 0-3

Gravina-Novoli 7-0

Locorotondo-Otranto 2-0

Trani-H.Taranto 3-1

Barletta-Altamura 1-1

Casarano-UC Bisceglie 0-0

LA CLASSIFICA:

Gravina 66*

Barletta 61

Altamura 59

Casarano 58

Vieste 55

Trani 48

Mola 42

Molfetta 41

Novoli 40

Locorotondo 40

Bitonto 39*

Leverano 38

UC Bisceglie 37

Otranto 35

H.Taranto 34

Mesagne 33

Grottaglie 19

Castellaneta 19

* Gravina e Bitonto una gara in meno(24/03)

Prossimo turno, 15^ di ritorno (03/04 ore 16):

Vieste-Grottaglie 

H.Taranto-Barletta 

Bitonto-Casarano 

Altamura-Castellaneta 

UC Bisceglie-Gravina

Otranto-Leverano 

Novoli-Mesagne 

Molfetta-Locorotondo 

Mola-Trani

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND