L’obiettivo rimane la permanenza in Eccellenza. Almeno per il momento. Poi si potrà sognare qualcosa in più se tutto girerà per il verso giusto. Strumento una squadra giovane, fatta per la maggior parte da mesagnesi con una fame di vittoria spropositata. Sono giorni di allenamento intenso quelli che si stanno svolgendo ad inizio Agosto allo stadio “Alberto Guarini” di Mesagne. Il gruppone di giocatori messo a disposizione dal presidente Todisco è sotto la lente di ingrandimento di mister Ribezzi che pian piano sta valutando, scegliendo e imbastendo nella sua mente una squadra che non deve in alcum modo sfigurare di fronte ad avversari forti e temibili. Il calendario delle partite ufficiali per il Campionato di Eccellenza pugliese non è stato ancora pubblicato, ma i rumors danno l’inizio della Coppa Italia per il 2 settembre e la domenica successiva lo start al Campionato. 16 le squadre iscritte: Alto Salento Avetrana, Alto Tavoliere San Severo, Atletico Vieste, Barletta, Brindisi, Casarano, Corato, Fortis Altamura, Gallipoli, Mesagne, Molfetta Calcio, Molfetta Sportiva, Otranto, Terlizzi, Unione Calcio Bisceglie, Vigor Trani. Ognuna con un programma di vittoria e calciatori di alto profilo. Ma il Mesagne Calcio non è da meno anche considerando il materiale umano che abbiamo visto correre sull’erbetta sintetica del Guarini.

E’ delle ultime ore l’arrivo dell’argentino Matthias Bustamante, anni 26 anni, lo scorso anno giocava in Spagna nella Inter Ibiza. Veloce negli scambi, con una visione di gioco piuttosto completa potrebbe essere una delle punte della nuova compagine di mister Ribezzi. Todisco soddisfatto per il percorso intrapreso e per il clima sereno negli allenamenti promette che entro sabato arriveranno altri calciatori artentini che potrebbero servire a completare la squadra. L’attesa comunque è tutta rivolta a domenica 12 agosto alle ore 9 quando si disputerà la prima amichevole contro il Deghi Lecce, occasione questa per capire meglio come costruire la formazione ufficiale.

Intanto, in campo a correre e costruire fiato c’erano l’attaccante Francesco Turco di Carovigno lo scorso anno ha fatto un’esperienza in Portogallo in terza divisione; Gaetano Rinaldi barese che stava in eccellenza lucana a Tolve. Calabrese Giuseppe classe 99 difensore centrale, ha giocato a San Salvo eccellenza abruzzese, Alto Bradano eccellenza  Basilicata, Gavorrano in serie D, e si è formato nei settori giovanili di  Taranto, Melfi e Pisa. Franco Francesco classe 96 difensore centrale, ha giocato a Taranto in serie D, Cavese in serie D per due stagioni, Grottaglie,  Moliterno eccellenza Basilicata, Casarano Eccellenza pugliese. Bruno Denisi classe 95 attaccante ha giocato nella Mesagne nel 2015/2016 in eccellenza. Tra i riconfermati ci sono: Vincenzo Molfetta classe 98, i portieri Giovanni Lamarina classe 92, Nyassi Bakari classe 98, Valentino Di Lauro classe 98, Stefano Marti classe 98 seconda punta o trequartista, Mario Lazoi classe 99 centrocampista, Lorenzo Rolli centrocampista e Gianluca Greco classe 89 centrocampista da quattro anni a Mesagne. C.Sar

Calabrese Giuseppe

Franco Francesco

Molfetta Vincenzo

Denisi Bruno

Dilauro Valentino

Lazzoi Mario

Bakari Nyassi

Marti Stefano

Lamarina Giovanni