Mesagne calcio, domenica trasferta insidiosa ad Ostuni.

(di Mauro Pasimeni)- Si giocherà domenica ad Ostuni, con calcio d’inizio alle ore 15:30, il terzo turno di campionato tra l’Ostuni di mister Ciraci, e il Mesagne di mister Marangio. Entrambe le squadre hanno ottenuto lo stesso rullino di marcia e cioè una vittoria in casa, ed una sconfitta fuori.

L’Ostuni nella prima di campionato ha vinto sul proprio campo per 2-1 contro l’Uggiano, andando poi a perdere per 1-0 alla seconda giornata a Fasano. Sarà assente Ancona, squalificato per una giornata.

Il Mesagne ha esordito contro il Maglie vincendo per 2-1, e domenica scorsa ha subito la sua prima sconfitta stagionale sul campo del Lizzano per 2-1.

La squadra è parsa troppo nervosa nell’ultima trasferta di campionato, facendo difficoltà a mantenere la lucidità in alcuni momenti della partita, soprattutto quando si è provocati, o penalizzati dall’arbitro.

Ad Ostuni bisogna reinventarsi la difesa. Oltre a Camisa ancora squalificato, mancheranno Angelè e Masi, entrambi espulsi nella gara contro il Lizzano. Angelè è stato fermato dal giudice sportivo per tre turni, mentre Masi salterà due giornate.

Mister Marangio ha sottolineato l’eccessivo numero di cartellini presi con troppa facilità per proteste, aggiungendo che questo sarà un aspetto che va corretto subito.

Ogni domenica ci sarà da lottare e soffrire, per questo bisogna mantenere la lucidità e la calma, ed acquisire una condizione fisica ottimale che ancora non c’è, ed aspettare l’inserimento di altri giocatori che non sono disponibili come Martella, Denisi, e De Benedictis e man mano incominciare a macinare gioco e fare punti.

Giovedì il Mesagne ha giocato e perso a Brindisi per 1-0, il ritorno del primo turno di coppa. A passare il turno sono stati gli adriatici grazie ad un gol di Procida su calcio di rigore, letteralmente inventato dall’arbitro, il sig Allegretta di Molfetta. Lo stesso direttore di gara non ha poi concesso al Mesagne almeno un rigore, su tre episodi chiari, commessi dai giocatori del Brindisi su quelli del Mesagne, il tutto riconosciuto e ammesso anche dalla dirigenza brindisina. Questa è già la terza partita di questo inizio di stagione dove la classe arbitrale si sta dimostrando inadeguata, penalizzando in maniera eccessiva il Mesagne. Troppo evidente il metro di giudizio usato a discapito dei gialloblù, mentre la squadra avversaria a parità di episodi non subisce le stesse scelte arbitrali.

Arbitrerà la gara il sig Palmisano di Taranto, primo assistente Spagnolo di Lecce, secondo assistente Capoccia di Lecce
Questo è il programma della 3^ di andata (25/09/16, ore 15:30):

Grottaglie-Carovigno 

Aradeo-Lizzano 

Castellaneta-Tricase 

Massafra-Maglie

Copertino-Uggiano 

Manduria-Brindisi 

Ostuni-Mesagne 

Leverano-Fasano 
La classifica:

Lizzano 6

Manduria 4

Grottaglie 3

Mesagne 3

Fasano 3

Tricase 3

Aradeo 3

Ostuni 3

Brindisi 2

Castellaneta 2

Leverano 1

Carovigno 1

Uggiano 1

Copertino 1

Massafra 1

Maglie 0

*Tricase, Copertino, Leverano, Carovigno una gara in meno.
Prossimo turno, 4^ di andata (02/10/16, ore 15:30):

Maglie-Manduria 

Tricase-Leverano 

Brindisi-Grottaglie 

Carovigno-Castellaneta 

Fasano-Copertino 

Lizzano-Ostuni 

Mesagne-Massafra 

Uggiano-Aradeo 

editor

Related Articles