Home Primo Piano Mesagne calcio, domenica amara, cade ad Altamura.

Mesagne calcio, domenica amara, cade ad Altamura.

da Redazione
0 commento 54 visite

  
(di Mauro Pasimeni)- Finisce con la vittoria dell’Altamura sul Mesagne per 3-0 con le reti di Cannito, Del Core, e Visconti.Con questa vittoria l’Altamura riscatta la sconfitta di Gravina, e riprende la corsa sul secondo posto. Si tratta della prima vittoria per il neo tecnico Panarelli.

Vincere ad Altamura non è facile per nessuno. La squadra altamurana in questo campionato risulta ancora imbattuta sul proprio terreno.

Ad oggi la squadra biancorossa ha perso 4 gare, tutte fuori casa.

Non era quindi questa la partita per il Mesagne per tentare di prendere punti.

Prima di domenica scorsa, l’Altamura, si presentò a Gravina, imbattuta e in serie positiva da ben 19 giornate.

L’ultima sconfitta, se si esclude quella sul campo della capolista, risaliva alla settima di andata, 18 di ottobre, sul campo del Novoli per 1-0. Oggi è arrivata la quindicesima vittoria in campionato, l’undicesima in casa.

Al Mesagne non è riuscito nemmeno il miracolo di portare via almeno un punto, subendo la sua quindicesima sconfitta in campionato, la decima fuori casa.

Fondamentale adesso, sarà rialzarsi e riprendere subito la corsa, cercando di concentrarsi soprattutto sugli scontri diretti che il Mesagne dovrà giocare in casa, sino al termine del campionato.

Il Mesagne si presenta ad Altamura senza il suo portiere titolare Muscato, squalificato per una giornata, e sostituto dal giovane De Carlo. In panchina come dodicesimo va D’Oria, vecchia conoscenza del calcio mesagnese.

Per infortunio invece sono indisponibili in questa trasferta, Marti, e gli under Denisi e Sbano.

Mister Ribezzi sceglie una formazione più coperta, con Boualam, Camisa, Serio e Coccioli a formare la linea difensiva.

A centrocampo ritorna titolare Carteni, con Morleo esterno alto.

In attacco fiducia alla coppia Mummolo-Greco, attaccanti veloci che danno pochi punti di riferimento alla difesa avversaria.

Nell’Altamura, mister Panarelli, chiamato a sostituire il dimissionario Onofrio Fino, per motivi personali, deve fare a meno di Logrieco, Berardi, e Di Senso, fermati in settimana dal giudice sportivo.

Per l’Altamura, si tratta del terzo cambio in stagione. Dopo Longo, Columbo, e Fino, a sedere sulla panchina altamurana, tocca a mister Luigi Panarelli, per lui un passato tra i professionisti come calciatore, avendo vestito le maglie di Taranto, Fidelis Andria, Crotone, Fiorentina, Torino e Napoli.

Partita che si sblocca subito. È l’Altamura dopo appena cinque minuti di gioco, dagli sviluppi di un calcio d’angolo, battuto da Lede, a portarsi in vantaggio con Cannito, che stacca più alto di tutti, realizzando il suo secondo gol personale con la maglia dell’Altamura.

Al 18′ prova ad affacciarsi in avanti il Mesagne con Morleo, ma la sua conclusione termina fuori.

Sul finire del primo tempo, miracolo di De Carlo su azione di Del Core.

Dopo tre minuti di recupero finisce un primo tempo, sbloccato inizialmente dall’Altamura, ma che nel proseguo non ha regalato grosse emozioni.

Pronti via, e come nel primo tempo, l’Altamura trova subito la via del gol con Del Core, al suo decimo gol in stagione, rete che è arrivata sempre dagli sviluppi di un calcio d’angolo. Del Core aveva segnato contro il Mesagne anche nel girone di andata, in quella occasione però vestiva la maglia del Mola.

Tra il 71′ e il 76′, le squadre operano tutti e tre i cambi a loro disposizione.

Nell’Altamura escono Diagnè, Curci e Lede, ed entrano Caldarola, Lenoci, e Dammacco.

Mister Ribezzi prova a dare forze fresche, mandando in campo Membola, Danieli Vaz e Pascual, per Del Prete Marco, Coccioli, e Morleo.

Ma nonostante questa girandola di sostituzioni, ad andare nuovamente in gol è sempre l’Altamura, con Visconti, al 75′, bravo a sfruttare un errore di Serio, e realizzare il suo ottavo gol in campionato.

I quattro minuti di recupero servono solo ad allungare un match, stregato per il Mesagne.

Finisce con la vittoria dell’Altamura sul Mesagne per 3-0.

L’Altamura ottiene la sua ottava vittoria in questo girone di ritorno e sale a quota 55, restando fortemente in gioco, nella corsa al secondo posto.

Il Mesagne subisce la sua terza sconfitta consecutiva fuori casa, e resta fermo a quota 31, sempre in piena zona play out.

Ultimo risultato utile fuori casa per il Mesagne, risale alla trasferta di Grottaglie, pareggio per 1-1, era la quinta di ritorno.

Giovedì si ritorna subito in campo per il turno infrasettimanale della 12^ di ritorno.

Il Mesagne ospiterà l’UC Bisceglie, in quello che rappresenta un vero e proprio scontro salvezza, mentre l’Altamura giocherà a Grottaglie, ultimo in classifica.
Altamura-Mesagne 3-0

IL TABELLINO:

ALTAMURA:Spadavecchia,Dispoto,Triozzi,Cannito,Grazioso,Diagnè,Mancini,Lede,Visconti,Del Core,Curci.PANCHINA:Dascalu,Dammacco,Natale,Caldarola,Roccotelli,Lenoci,Paul.All.Panarelli

CAMBI ALTAMURA:

1)ESCE:Diagnè ENTRA:Caldarola 71′

2)ESCE:Curci ENTRA:Lenoci 75′

3)ESCE:Lede ENTRA:Dammacco 78′

MESAGNE:De Carlo,Del Prete Matteo,Serio,Carteni,Boualam,Camisa,Greco,Morleo,Del Prete Marco,Mummolo,Coccioli.PANCHINA:D’Oria,Membola,Zanzariello,Danieli Vaz,Pascual,Angelè,Sardelli.All.Ribezzi 

CAMBI MESAGNE:

1)ESCE:Del Prete Marco ENTRA:Membola 71′

2)ESCE:Coccioli ENTRA:Danieli Vaz 71′

3)ESCE:Morleo ENTRA:Pascual 76′

RETI:Cannito (A) 6′ pt,Del Core(A) 49′,Visconti (A) 75′,

AMMONIZIONI:Serio(M),

ESPULSIONI:

ARBITRO:Tomasi di Lecce 

Primo Assistente:Capilungo di Lecce 

Secondo Assistente:Spedicato di Lecce 
Questi i risultati della 11^ di ritorno:

Trani-Grottaglie 0-1

Mola-Casarano 1-3

Barletta-Castellaneta 5-0

H.Taranto-Gravina 0-0

Novoli-Leverano 2-2

Altamura-Mesagne 3-0

UC Bisceglie-Molfetta 0-2

Bitonto-Otranto 2-1

Vieste-Locorotondo 1-2
LA CLASSIFICA:

Gravina 60

Casarano 56

Barletta 54

Altamura 54

Vieste 49

Trani 42

Mola 39

Novoli 38

Bitonto 35

Locorotondo 35

Molfetta 35

Leverano 35

UC Bisceglie 34

Mesagne 31

Otranto 31

H.Taranto 28

Grottaglie 19

Castellaneta 19
Prossimo turno, 12^ di ritorno (Giovedì 10/03ore 15):

Barletta-Mola

Casarano-Vieste

Gravina-Bitonto 

Otranto-Molfetta 

Locorotondo-Novoli

Castellaneta-H.Taranto

Grottaglie-Altamura

Mesagne-UC Bisceglie

Leverano-Trani

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND