Home Sport Mesagne Calcio, domenica a Casarano sperando in un miracolo.

Mesagne Calcio, domenica a Casarano sperando in un miracolo.

da Redazione
0 commento 28 visite

(di Mauro Pasimeni)- Epifania di cenere e carbone carbone per il Mesagne, sconfitto in casa nella prima gara del 2016 dal Leverano, per una rete a zero.

La sconfitta è di quelle pesanti da mandar giù, non solo si è perso in casa contro una diretta concorrente alla salvezza, ma gli undici gialloblù non hanno mai dato l’impressione di poter vincere la partita ed imporre il proprio gioco.

Sicuramente la squadra era ben conscia di quanto fosse importante la gara di mercoledì. Purtroppo in campo non hanno saputo dimostrarlo, concedendo agli avversari la gioia di portare via tre punti importantissimi, grazie ai quali, il Leverano ha agganciato al quint’ultimo posto proprio il Mesagne.

Mister Ribezzi a fine partita commenta così: “Forse è stata la peggior partita della stagione, andando a vedere come si è svolta la partita, continuiamo a pagare l’ennesima disattenzione su calcio da fermo, che ha portato poi alla ripartenza del Leverano, e quindi al gol. Non riusciamo a pareggiare quelle partite, dove pur giocando male, vanno almeno pareggiate, e non perse con le diretti concorrenti. Sapevamo benissimo che era uno scontro da play out, per la salvezza, sono quelle giornate dove tutto ti gira storto, non come occasioni avute, perché c’è ne sono state ben poche, ma proprio su come stare in campo, non avevamo la solita voglia di lottare, risultando alla fine poco propositivi.

Domenica a Casarano sappiamo benissimo di quanto sia difficile l’impegno, però per assurdo è molto più difficile per noi giocare queste partite in casa contro le dirette concorrenti che andare a giocarsi una partita contro queste squadri forti , dove non avendo niente da perdere si è liberi dal punto di vista psicologico”.

Il mister gialloblù, avrà a disposizione l’intera rosa per la trasferta al “Capozza”, tranne l’infortunato Coccioli.

Domenica il Mesagne andrà a far visita al forte Casarano, attualmente è posizionato al terzo posto in classifica, a due punti dal secondo posto occupato dal Vieste, ed a sette punti dal primo posto occupato dal Gravina.

All’andata i rossoblù si imposero per due reti a zero. Sulla panchina del Casarano era seduto mister Oliva, ora invece la squadra è guidata da mister Toma.

Il Casarano è in serie positiva da cinque turni, quattro vittorie ed un pareggio. Il pareggio è arrivato mercoledì scorso, per due a due sul campo dell’Otranto. Si è trattato del primo pareggio stagionale fuori casa. Per due volte in svantaggio, l’undici di Toma è stato bravo a rimanere in partita e raggiungere il pareggio grazie ai gol di Jeda, arrivato già alla sua terza rete da quando ha vestito a dicembre la maglia rossoblù, e Corvino autore del primo gol in questa campionato, anche lui prelevato nel mercato dicembrino.

L’ultima sconfitta(ed unica in questa stagione) in casa, risale alla 13^ di campionato(22/11), contro l’Altamura, partita persa per una rete a zero.

Nel totale sono 11 le vittorie dei rossoblù, di cui 7 in casa, 2 pareggi, uno in casa e uno fuori, e 6 perse, di cui una in casa e 5 fuori.

L’ex della partita sarà Amato, prelevato dall’Altamura sempre nel mercato di riparazione. Oltre a lui, il Casarano dispone di giocatori che rappresentano un vero e proprio lusso per questa categoria, come Jeda, ex Lecce e Cagliari in serie A, Di Rito attuale capocannoniere del girone con 12 reti, il difensore Cossu, che ha giocato sempre in Lega Pro e serie D in squadre come Fano e Pisa, il centrocampista Cejas ex Taranto, Benevento, Ternana, e Latina, dove due anni fa fu uno dei protagonisti nella promozione dalla Lega Pro alla B, senza dimenticare il già citato Corvino, Salvestroni, Zaminga, Luperto, tutti giocatori con tanta esperienza in campionati superiori.

Arbitrerà la gara il signor Allegretta di Molfetta, suoi assistenti il signor Pavone di Barletta e Di Maio di Molfetta.

Queste le gare della 3^ giornata di ritorno:

Altamura-Vieste

H.Taranto-Bitonto

Gravina-Leverano

Casarano-Mesagne

Barletta-Molfetta

Trani-Novoli

Castellaneta-Otranto

Grottaglie-Locorotondo

Mola-UC Bisceglie

La classifica:

Gravina 42

Vieste 37

Casarano 35

Barletta 33

Altamura 32

Molfetta 29

Novoli 27

Trani 27

Otranto 26

Mola 26

UC Bisceglie 26

Leverano 22

Bitonto 22

Mesagne 22

Locorotondo 21

H.Taranto 19

Castellaneta 16

Grottaglie 11

Prossimo turno 4^ di ritorno(17/01) ore 14:30:

Gravina-Grottaglie

Molfetta-Mola

Bitonto-Vieste

Locorotondo-Barletta

Leverano-Casarano

Mesagne-Castellaneta

Novoli-H.Taranto

UC Bisceglie-Altamura

Otranto-Trani

 

banner distante

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND