Mentre il sindaco si scusa con i ristoratori, i vigili continuano con le multe

Mentre il sindaco e l’assessore Marotta si dichiaravano “umanamente mortificati per le multe comminate alle attività commerciali nel centro storico in questi giorni” un altro ristoratore del centro storico capitolava di fronte ai vigili urbani. Una contraddizione non solo nelle parole ma anche nei fatti. Nel comunicato stampa fatto circolare alle 10.54 il primo cittadino scriveva: “Ritengo che lo strumento sanzionatorio non sia, in generale, il modo migliore per risolvere i problemi, fermo restando che il Comando della Polizia Locale è tenuto a far rispettare sempre e comunque le regole”. È così è stato. Alle 11.35 la Polizia Municipale si è presentata in piazza Criscuolo ed ha elevato una multa per le fioriere presenti davanti al ristorante Paiolo Magico. Il titolare si dice basito: “Quelle fioriere si trovano in piazza da dieci anni e non capisco qual è la posizione dell’Amministrazione”. A questo punto anche noi non riusciamo a capire che tipo di messaggio vuole dare l’Amministrazione su questo tema. Diciamo chiaramente quindi che anche domattina i ristoratori e non solo del centro storico potranno ricevere un’altra multa per le fioriere o gli altri addobbi posizionati davanti alle proprie attività, bisogna togliere tutto. Oppure trovare una soluzione transitoria prima che venga rimodulato il nuovo regolamento.

Related Articles