Home dal Comune L’Assessore Denetto verifica le mense scolastiche

L’Assessore Denetto verifica le mense scolastiche

da Ivano Rolli
1 commento 35 visite
image

nella foto l’Assessore che assaggia i cibi

MESAGNE- Questa mattina l’Assessore alla Pubblica Istruzione Roberta Denetto ha effettuato sopralluoghi ispettivi nelle cucine delle scuole mesagnesi per verificare in generale lo stato dei luoghi e per controllare di persona la corrispondenza tra l’elenco dei fornitori e le etichette riportate sugli ingredienti utilizzati.

Sostanzialmente le materie prime erano quelle indicate negli elenchi forniti dalla ditta Ladisa. In un solo caso le mozzarelle risultavano non essere quelle indicate. In ogni cucina l’assessore ha voluto assaggiare i pasti che erano in preparazione. Alla fine del giro ha inoltre pranzato presso la Scuola “Giovanni XXIII”.

Dai colloqui avuti con le maestre e anche con i bambini gli elementi di criticità sono stati circoscritti alla carne utilizzata per la preparazione dei secondi. Le ispezioni continueranno e saranno rigorosamente non preannunciate.

Per la giornata di domani è stato convocato il Comitato Mensa per mettere sul tavolo qualsiasi questione che sarà opportuno approfondire. L’Assessore Denetto tiene a sottolineare che «la mensa scolastica rappresenta una realtà che va attenzionata con particolare riguardo, considerando che si tratta del momento in cui i nostri bambini mangiano al di fuori del contesto familiare. Massima attenzione, dunque, e massimo ascolto delle istanze dei genitori. Domani porterò in Comitato Mensa le risultanze di questi sopralluoghi e insieme alle famiglie e alla ditta capiremo in che modo e’ opportuno intervenire. Se ci sono problemi con la carne allora significa che va cambiata. Nella stessa sede chiederò conto anche delle voci diffuse nelle ultime ore rispetto alla provenienza degli alimenti».

banner distante

Potrebbe piacerti anche

1 commento

Antonio mercoledì, 9 Marzo 2016 - 23:24

Complimenti all’assessore De Netto che in prima persona ha voluto controllare il capitolato d’appalto della mensa. Finalmente!! Ma i tecnici comunali preposti dove sono? Chi doveva è deve vigilare il rispetto delle norme contrattuali? Comunque resta sempre da lodare l’attenzione verso i bambini ma perché non si controlla l’agibilità e l’idoneità delle classi. La inviterei a visitare, sempre nello stesso plesso, le prime classi così si renderebbe conto su come gli spazi non sono idonei. Le sembra giusto far stare 30 bambini + insegnanti in una stanza di meno di 30mq. Le lavagne interattive le sembrano montate a norma prive di apposite staffe e legate con del filo di ferro? Per non parlare degli infissi e dell’ illuminazione. Il nuovo dirigente, se fosse di più in istituto, potrebbe notarle e farvi richiesta di adeguarle e magari … Comunque assessore faccia in modo che, ogni uno per le proprie competenze, si attivi alla ‘adeguamento di un istituto che é vecchio e che non ha mai avuto una vera manutenzione. Buon lavoro e pensi che i bambini sono il futuro ma noi siamo il presente.
Un genitore

Commenti chiusi.

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND