MENS SANA CIAURRI MESAGNE – TRE ANELLI MAGLIE = 103 – 79

MENS SANA MESAGNE: Upe 14, Perrucci, Scalera, Pesce 4, Cobianchi 22, Ciccarese 12, Cuomo, Masi 11, Longo 20, Mlakar 20. Allenatore: Luigi Santini.

TRE ANELLI MAGLIE: Vaglio, Mazzei, Trullo 12, Licchetta 14, Saracino 2, Miminanni 26, Luperto 2, Toma n.e., Palma 11, Accoto 12. Allenatore: S. Manfreda.

Parziali: 25-15  23-20 34-18 21-26

Arbitri: Quarta e Eramo.

Debutto positivo per la Mens Sana Ciaurri Mesagne che batte agevolmente il Maglie superando i cento punti. Tanta curiosità per la nuova formazione guidata da Gigi Santini, una squadra molto ringiovanita con un’età media di ventitre anni e la conferma di cinque Under in formazione. Partita piacevole tra due squadre  che si sono affrontate a viso aperto, ha avuto la meglio il Mesagne grazie ad un organico tecnicamente molto valido. Si inizia con un minuto di raccoglimento e di applausi in ricordo della piccola Sveva, giocatrice di basket triestina, deceduta a soli otto anni per un male incurabile. Coach Santini manda in campo Ciccarese, Cobianchi, Masi, lo sloveno Mlakar e il lettone Upe, risponde coach Manfreda con Mazzei, Trullo, Mininanni, Luperto e Accoto. La scena del primo quarto è tutta per Miha Mlakar che scrive a referto dieci punti. Coabianchi e Masi provocano il primo allungo, poi l’ingresso di Longo consolida il vantaggio mensanino.

Il Maglie cerca di arginare come può la velocità dei padroni di casa, Mininanni, Accoto e Licchetta contengono lo scarto dei punti e il primo quarto si chiude con la Mens Sana Mesagne in vantaggio 25-15. Nel secondo quarto i padroni di casa calano nella concentrazione e i salentini ne approfittano per cercare di recuperare. Il solito Mininanni, ancora protagonista in questo campionato, con Trullo e Accoto impensieriscono la difesa mensanina, ma due triple consecutive di Masi mantengono le distanze, poi solo tanti tiri liberi per i ragazzi di coach Santini. Una tripla di Ciccarese chiude la seconda frazione di gioco con la Ciaurri Mesagne in vantaggio 48-35. Nel terzo quarto i padroni di casa dilagano. 34 punti realizzati in dieci minuti, mettono in evidenza il grosso potenziale in attacco di Scalera e compagni. Upe, Mlakar e Cobianchi offrono ai tanti spettatori presenti belle giocate, il solo Mininanni tra gli ospiti cerca di restare in partita, ma la differenza dei valori in campo premiano la Mens Sana e il terzo quarto si chiude sul 82-53.

Nell’ultimo periodo coach Santini lascia spazio ai più giovani mettendo in campo Pesce, Perrucci e l’ultimo arrivato Cuomo. Il Maglie rosicchia qualche punto e si aggiudica il quarto parziale, ma la vittoria va ai padroni di casa che superano il muro dei cento punti e chiudono sul 103-79. Ottima prestazione per la Mens Sana Mesagne che ha divertito il numeroso pubblico presente, mettendo in campo una formazione giovane, con ottime potenzialità in attacco e con i due stranieri molto bene inseriti nel contesto squadra. Il prossimo turno sarà il vero primo banco di prova per Masi e compagni con il Basket Carovigno, domenica 13 ottobre alle ore 18:00, formazione di primo livello accreditata alla vittoria del campionato.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *