L’intensificazione dei servizi di vigilanza stradale disposti in occasione dell’esodo estivo, ha portato al sequestro di ben 20 Kg. di sostanza stupefacente e all’arresto di M. Donato,di anni 28.
La pattuglia intorno alle ore 10.30 del 25.07.2018, mentre transitava sulla SS379 carreggiata sud, sulla viabilità complanare, all’altezza del Km 49+700 (svincolo aeroporto), veniva insospettita dalla presenza di un furgone e da una persona intenta ad intrufolarsi tra la siepe di oleandri antistante un casolare.
Il giovane individuo notata la presenza della pattuglia si poneva alla guida del veicolo Renault Master tentando la fuga; gli operatori comunque riuscivano a raggiungerlo e bloccarlo.
All’interno del veicolo, tra balle di fieno, gli agenti notavano alcuni bustoni, di quelli generalmente usati per i rifiuti, ma questa volta vi erano occultati 21 pacchi di varie dimensioni e di diverso imballaggio, contenenti CANNABIS, verosimilmente Marijuana. I pattuglianti, pertanto, collaborati da personale della Squadra di Polizia Giudiziaria di questa Polstrada, procedevano all’arresto di M. Donato, residente a Brindisi, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Lo stesso è stato associato presso la Casa Circondariale di Brindisi così come disposto dal P.M di turno.
La marijuana è stata sottoposta a sequestro, esteso anche al veicolo in quanto utilizzato per il trasporto della sostanza. L’arrestato è stato denunciato anche per ricettazione in quanto all’interno del suddetto veicolo è stata ritrovata una centralina di motore, di dubbia provenienza,appartenente ad autovettura di tipo Lancia Ypsilon. Indagini sono in corso da parte della Polstrada.