Il  gruppo del M5s di Mesagne, sente  il dovere di sollecitare l’ Amministrazione Comunale ad avviare una campagna di sensibilizzazione, riguardo all’uso improprio della plastica. Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa si è posto come primo obiettivo quello di liberare dalla plastica il ministero dell’ambiente e, ha esteso l’appello agli altri ministeri, regioni, province, città metropolitane, comuni e tutti gli enti pubblici.

Come ben sappiamo, la quantità di rifiuti nei mari è in aumento e, i dati sono alquanto inquietanti, dove annualmente vengono prodotte a livello mondiale 300 milioni di tonnellate di materie plastiche e una buona parte finisce nell’oceano innescando una reazione a catena per le specie marine, ma anche per la salute umana, con implicazioni significative su importanti settori economici come il turismo, la pesca e l’acquacoltura.

La Commissione Europea nel gennaio 2018 ha adottato la “strategia europea per la plastica”al fine di: rendere riciclabili tutti gli imballaggi di plastica nell’UE entro il 2030;

Intanto noi cittadini iniziamo a:

Non abbandonare la platica nelle nostre spiagge e nei nostri mari;

Smaltire la plastica nella raccolta differenziata

Eliminare l’uso dei piatti e bicchieri di plastica monouso

Usare buste riutilizzabili per fare la spesa

Non usare pellicole di plastica per conservare il cibo. Preferire contenitori riutilizzabili, meglio se in vetro.

E’ giunto il momento di assumersi l’impegno di affrontare tutte le tematiche territoriali/ambientali attraverso la realizzazione di un programma di sviluppo territoriale rispettoso delle risorse naturali in una visione innovativa. Le Istituzioni devono sempre dare il buon esempio per quanto riguarda  i comportamenti virtuosi, che ci si aspetta vengano tenuti da ogni singolo cittadino.

Si invita quindi, l’Amm.ne Comunale ad attivarsi come ritiene più opportuno, al fine di limitare l’uso di stoviglie in plastica monouso introducendo materiali di tipo biodegradabile e/o riutilizzabili in tutte le manifestazioni cittadine, politiche e non e nelle mense scolastiche. M5s Mesagne