Lavoratori dell’azienda per la raccolta dei rifiuti, Cavallo chiede incontro urgente a sindaco

CAVALLO-V_CGIL

Sulla situazione lavorativa di chi presta servizio per l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti a Mesagne, si registra una lettera inviata dal segretario territoriale della Funzione Pubblica CGIL Vincenzo Cavallo. Il sindacalista ha inviato una lettera al Sindaco e all’Axa chiedendo un incontro urgente. Di seguito il testo della lettera:

La sottoscritta organizzazione sindacale lamenta un atteggiamento vessatorio in danno dei lavoratori dopo che gli stessi hanno depositato il ricorso teso al riconoscimento dell’orario full time. Da circa una settimana costringete i lavoratori a lasciare il servizio incompleto ed a tornare in azienda pur di non sforare l’orario contrattualmente previsto.

Tanto è singolare poichè da ormai 5 anni il rapporto di lavoro si è consolidato nel regime di contratto full time e quindi tali ritorsioni creano solo disfunzioni al servizio. Adesso basta, da anni i lavoratori sono stati costretti a svolgere attività lavorativa fuori contratto senza che mai si pensasse all’adeguamento del contratto medesimo.

Questo ordine di servizio ha il sapore della beffa!!! Solo grazie allo spirito di squadra dei lavoratori è stato possibile raggiungere le  percentuali di racconta differenziata come quelle attuali, la nostra paura è che adesso con questo nuovo ordine di servizio il lavoro di raccolta differenziata non sarà più fatto come una volta e non sarà più possibile produrre i numeri sino ad ora avuti.

 Atteso il comportamento non rispettoso delle singole figure lavorative, se entro 5 giorni non avremo riscontro,  saremo costretti a  proclamare lo stato di agitazione di tutto il personale, ovviamente  nel rispetto della L.146/90. Si richiede al Sindaco un intervento solutorio al fine di scongiurare disagi alla cittadinanza e restituire la giusta tranquillità a tutto il personale, suo malgrado,  coinvolto nella vicenda.

administrator

Related Articles