Home Sport L’Atletico Mola vince con il Mesagne Calcio

L’Atletico Mola vince con il Mesagne Calcio

da Redazione
0 commento 75 visite

  (di Mauro Pasimeni)- Partita ben giocata quella tra Mesagne e Mola, finita con un 3 a 1 in favore della squadra ospite.

Con questa vittoria il Mola sale al terzo posto della classifica, a quota 17 punti , mentre il Mesagne rimane fermo a quota 12 punti, scivolando di una posizione rispetto alla settimana scorsa.

Rispetto alla trasferta vittoriosa contro l’Hellas, mister Ribezzi fa accomodare in panchina Boualam, e ritrova dal primo minuto il centrocampista Morleo. Ancora fermi ai box, Carlo e Bruno Denisi, per infortunio, e Greco, squalificato.

Pronti via, e il Mola, si porta subito in vantaggio, grazie ad un calcio di rigore, concesso per un fallo sul numero dieci De Vito, ottima la sua prova oggi, che insieme a Serri, sono stati tra i più pericolosi; sul dischetto si porta bomber Del Core, che realizza il gol del momentaneo vantaggio.

Passano circa dieci minuti che l’arbitro il sig. Ubaldi della sezione di Roma 1, concede un secondo calcio di rigore, questa volta al Mesagne, per un fallo ai danni di Coccioli. L’argentino Pascual si incarica di battere la massima punizione, che con un tiro potente fa terminare il pallone nella rete, all’angolino destro dell’esperto portiere Spadavecchia. Per il numero nove mesagnese si tratta del suo terzo gol in campionato.

Un primo tempo che continua a regalare emozioni. Entrambe le squadre pur giocando in modo attento, non perdono l’occasione per rendersi pericolose.

Infatti al 27’ arriva il raddoppio per il Mola. Una mischia nata in area di rigore gialloblù, è stata risolta con una zampata del numero otto Diagnè, bravo ad insistere, e a non tirare dietro la gamba, regalando così alla sua squadra il gol che alla fine dei novanta minuti, risulterà quello decisivo per la vittoria finale.

Il secondo tempo, è stato giocato dal Mesagne cercando in tutti i modi di arrivare al possibile pareggio, ma un po’ la bravura della difesa ospite, un po’ per imprecisione, non è riuscita a concretizzare la mole di lavoro creata dalla squadra gialloblù.

Un vero peccato, un punto, sarebbe stato molto utile al Mesagne, sia perché allungava la sua striscia positiva, muovendo la classifica, e sia perché avrebbe fatto morale. L’avversario che è arrivato oggi a Mesagne, il Mola, è una squadra ben attrezzata per cercare di raggiungere la zona play off .

Mister Castelletti, ha preparato molto bene la partita, cercando di non far giocare il Mesagne, concedendo pochi spazi, prestando attenzione a non scoprirsi troppo. Il Mesagne nonostante la determinazione messa in campo dalla squadra barese, vogliosa di riscattare la pesante sconfitta subita in casa contro il Gravina, non è rimasta a guardare, ma ha cercato di infrangere l’ordinato gioco della squadra ospite, con i suoi due attaccanti Mummolo e Pascual, ben supportati dal resto della squadra. Ma il pallone oggi per il Mesagne, non ne voleva proprio sapere di entrare in porta.

A rendere più pesante il passivo, ci ha pensato di nuovo Del Core, che in contropiede, mentre si giocavano ormai i minuti di recupero, è stato abile e preciso ad involarsi verso la porta del Mesagne, ormai proteso in avanti alla ricerca del pari, ed a realizzare il gol del tre a uno, mettendo così con una doppietta, la parola fine a questa partita.

A fine gara mister Ribezzi ha commentato: “Siamo scesi in campo psicologicamente distratti, poco attenti ai palloni che arrivavano dalla retroguardia del Mola.

Abbiamo cercato in tutti i modi di recuperare la partita, facendo base, alle nostre forze, creando pure qualche buona occasione ma purtroppo non è andata bene. Ad i miei ragazzi non rimprovero nulla perché c’è l’hanno messa tutta, speriamo domenica prossima di andare a prendere punti a Vieste”.

Mister Castelletti commenta così: “Oggi siamo stati compatti e ordinati, perché sapevo che il Mesagne è una squadra a cui non va dato campo. Siamo stati bravi a portare via il risultato, dopo una settimana che venivamo da una pesante sconfitta in casa contro il Gravina. I miei ragazzi sono stati bravi a rispondere sul campo con i fatti.

Abbiamo concesso molto poco al Mesagne, che non ha avuto occasioni particolarmente pericolose, anzi se in alcune nostre ripartenze, non fossimo stati imprecisi, avremmo potuto fare qualche gol in più. Faccio però i complimenti al Mesagne, sono sicuro che poche squadre riusciranno a fare punti in questo campo”.

IL TABELLINO DELLA GARA:

MESAGNE: Muscato, Del Prete Matteo, Coccioli, Allegrini(Morelli), Angelè, Serio, Del Prete Marco(Zanzariello), Morleo, Pascual, Mummolo, Membola(Di Cesaria). A disposizione di mister Ribezzi: De Carlo, Camisa, Boualam, Perlangeli, Morelli, Zanzariello, Di Cesaria.

ATLETICO MOLA: Spadavecchia, Dammacco(Dispoto), Triozzi, Acquaviva, Grazioso, De Luisi, Serri, Diagnè, Del Core, De Vito(Capriati G), Leo. A disposizione di mister Castelletti: Lombardi, Cassano, Capriati N, Dispoto, D’Ambruoso, Loseto, Capriati G.

RETI: Del Core (Mola) al 4’ pt; Pascual (Mesagne) al 13’pt; Diagnè(Mola) al 27’ pt; Del Core(Mola) al 49’st.

AMMONIZIONI: Coccioli, Allegrini, Serio, Del Prete Marco, Morleo, Mummolo(Mesagne).

                              Dammacco, Serri(Mola).

ARBITRO:Ubaldi di Roma 1

Primo Assistente: Sabatino di Foggia

Secondo Assistente: Matera di Lecce

I RISULTATI:

Grottaglie – Castellaneta 2 – 2

Casarano – Barletta 2 – 0

Gravina – Trani 2 – 1

Leverano – UC Bisceglie 0 – 1

Mesagne – Mola 1 – 3

Molfetta – Vieste 0 – 1

Novoli – Bitonto 1 – 1

Otranto – Altamura 2- 2

Locorotondo – Hellas Taranto 2 – 1

LA CLASSIFICA:

Gravina 22, Casarano 21, Mola, Uc Bisceglie 17, Vieste 16, Locorotondo 15, Molfetta 13, Mesagne, Altamura, Bitonto, Barletta 12, Trani 11, Novoli, Castellaneta 10, Otranto 9, H.Taranto 7, Leverano 6, Grottaglie 5.

PROSSIMO TURNO( decima di campionato):

Mola – Grottaglie

Vieste – Mesagne

Barletta – Leverano

Bitonto – Locorotondo

Novoli – Molfetta

H.Taranto – Casarano

Altamura – Gravina

UC Bisceglie – Otranto

Trani – Castellaneta

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND