Hanno aspettato che la casa che avevano adocchiato fosse deserta. Poi, senza dare nell’occhio, sono riusciti a fare irruzione forzando la porta d’ingresso e se ne sono andati via lasciando pochissime tracce sulla cassaforte . La spaccata in via Fermi, a Latiano, si è verificata nel tardo pomeriggio di ieri mercoledì 6 marzo e ha fruttato ai malviventi un bottino di monili in oro e argento e un caricatore con dieci colpi di una pistola calibro 9, regolarmente detenuta dalla moglie del proprietario di casa, guardia giurata. Non appena i padroni, rientrando, si sono accorti dell’accaduto, hanno chiamato sul posto i militari dell’Arma della stazione di Latiano. A seguito del sopralluogo e della denuncia, i carabinieri  hanno avviato le indagini sui malviventi autori del blitz. F.A.