Latiano. Deteneva illegalmente 2 fucili di costruzione artigianale, arrestato

I Carabinieri della Stazione di Latiano, al termine degli accertamenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione illegale di più armi comuni da sparo, un 58enne del luogo. In particolare, a seguito di specifico controllo domiciliare, è stata accertata la detenzione abusiva di due fucili artigianali a retrocarica con cani esterni entrambi calibro 16. L’interessato, al termine dei riscontri cartacei, in merito all’origine delle due armi illegalmente detenute che hanno avuto esito negativo, non avendo fornito alcuna giustificazione circa il possesso delle predette o riguardo alla provenienza, è stato tratto in arresto. La norma penale al riguardo che è l’art. 2 e 7 della Legge 895/1967 recita che si configura la fattispecie della detenzione illegale, quando le armi sono detenute senza la prescritta denuncia all’Autorità e in considerazione che sono più di una e pertanto gli ufficiali e gli agenti di polizia giudiziaria procedono all’arresto che è obbligatorio.

Il successivo controllo effettuato ed esteso anche alle armi legalmente detenute ha evidenziato l’ingiustificata assenza di un fucile artigianale cal. 16, nonché l’incauta custodia delle restanti armi e munizioni, che sono state sottoposte a sequestro.

Related Articles