Latiano, denunciato falegname che lavorava con allaccio abusivo all’energia elettrica

I Carabinieri della Stazione di Latiano al termine degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà per furto aggravato continuato di energia elettrica, un falegname 43enne del luogo. L’attività di verifica è avvenuta all’interno della falegnameria dell’uomo dove è stata accertata la presenza di by pass (allaccio diretto abusivo) alla rete elettrica. Pertanto l’energia prelevata non veniva registrata dal contatore presente all’interno del laboratorio. L’allaccio abusivo sostanzialmente alimentava tutta una serie di macchinari tra cui una sega a nastro, un troncatrice, una pialla combinata, una raffinatrice, due piallatrici, un compressore ed altri utensili aziendali. I tecnici della società erogatrice hanno provveduto a rimuovere l’allaccio abusivo mediante il troncamento del cavo di rame, e a mettere in sicurezza l’intero impianto. Al momento, non è stato possibile computare il numero delle Kwh sottratte, e il conseguente controvalore economico che ne è derivato, è solo possibile fare una stima approssimativa che si aggira in un quantitativo stimato di energia sottratta pari a 300.000,00Kwh per un controvalore di circa 60.000€.

Related Articles