Home Attualità L’Anpi di Mesagne e l’iniziativa dello “zaino sospeso” a favore dei bambini

L’Anpi di Mesagne e l’iniziativa dello “zaino sospeso” a favore dei bambini

da Redazione
0 commento 103 visite

(di Monia Carriero) – È bastato un hashtag: #storiediresistenzaquotidiana su Facebook digitato dalla Presidente dell’ANPI sezione di Mesagne, Carla Maria Graduata, per dare un chiaro segnale d’aiuto alle famiglie mesagnesi. Hashtag che è diventato virale a marzo del 2020, in pieno lockdown tra restrizioni, chiusure delle attività e quarantene forzate, ha acceso racconti delle famiglie che, sfogandosi via web, hanno sottolineato le condizioni precarie di vita che il Covid-19 stava lasciando. Tutti i soci Anpi in un incontro condivisero la necessità di aiutare queste famiglie quindi decisero di intraprendere un’iniziativa che prendeva ispirazione dal caffè sospeso (pagato per chi ne ha bisogno) trasformandolo in zaino sospeso.

Questo è il terzo anno consecutivo che l’iniziativa fornisce il giusto supporto ai bambini meno fortunati. Sono coinvolte quasi tutte le edicole di Mesagne in cui proprietari e mesagnesi comprano il materiale scolastico necessario lasciandolo per le famiglie in difficoltà. Attualmente sono stati raccolti circa € 450,00. La distribuzione per il primo e secondo circolo didattico avviene mediante il supporto del Comitato Interscolastico dei Genitori di Mesagne, che è incaricato a consegnare il materiale scolastico ai più bisognosi. Quest’anno però i proprietari delle diverse edicole interessate hanno notato una diminuzione dell’interesse rispetto al passato quando si raccoglieva più materiale scolastico. Sarà dunque la crisi energetica e il caro bollette a frenare i mesagnesi?

Va comunque ricordato che se da una parte questa pandemia ha lasciato incertezze e paure quotidiane, dall’altra ha dato vita ad una solidarietà magnifica. Un quaderno, una penna, dei colori, degli astucci hanno offerto una dignità a dei bambini meno fortunati, allontanando forme di emarginazione e discriminazione che spesso nell’ingenuità infantile può nascere. Dal 2020 ad oggi l’Associazione ANPI si è impegnata molto ad organizzare eventi, a ricordare vite passate che hanno lasciato il segno nella storia. Il loro obiettivo poiché è un’associazione – e non partito- antifascista rispetta sempre la Costituzione e cerca di tutelare i diritti dell’infanzia dei minori e dell’istruzione. Il loro motto è: “L’Anpi serve perché la resistenza non sia solo una memoria del passato, ma un esercizio del presente”. E di questo le famiglie mesagnesi non possono che essere d’accordo perché una gioia di un bambino è un sorriso di un adulto.

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND