Home Attualità La Pro Loco chiede accesso atti su contributi: “Niente polemiche, solo informazioni”

La Pro Loco chiede accesso atti su contributi: “Niente polemiche, solo informazioni”

da Cosimo Saracino
1 commento 25 visite

  
È stata presentata nei giorni scorsi una richiesta ufficiale per l’accesso agli atti al fine di conoscere quali e quanti contributi sono stati previsti per le associazioni culturali e di volontariato nel programma natalizio. La lettera è stata protocollata al Comune dal segretario e tesoriere della locale Pro Loco, Antonio Simone. “Non abbiamo nessuna intenzione di fare polemiche – ci dice chiaramente la presidente Teresa Pastorelli -. L’Amministrazione decide di spendere i soldi come meglio crede, ma come pro loco, interpretando la richiesta dei nostri soci, vogliamo semplicemente sapere come stanno le cose”. Ridimensiona notevolmente la portata della richiesta la presidente che non vuole in nessun modo che questa vicenda si possa configurare come una sorta di ‘guerra sui contributi’ a Mesagne. Avete avuto problemi con il contributo che vi viene dato ogni anno? “No. A noi viene sempre dato meno di tante altre associazioni che non so cosa fanno. Vorremmo sapere semplicemente cosa fanno gli altri per poterli applaudire. Il compito della pro loco è quello di promuovere il luogo e se non conosciamo ciò che accade, diventa difficile farlo.Oggi la Pro Loco ha cambiato volto vuole essere veramente di riferimento per lo sviluppo locale”. Quindi nessun problema con i contributi, nessuna polemica, solo la voglia di conoscere. Eppure quella lettera è stata valutata diversamente dagli addetti ai lavori. Come niente polemiche? A che serve allora sapere degli altri? “Vorremmo solo che gli uffici funzionassero meglio e che i politici si accorgessero di chi lavora e di chi no. Vorremmo dare anche una mano su questo. Spero solo che non sia frainteso il gesto da qualcuno”. La richiesta di accesso agli atti è un fatto formale che fa presagire altre azioni. Ma secondo voi ci sono associazioni che prendono soldi senza fare niente? “Noi non lo sappiamo – conclude la Pastorelli – e sicuramente tutti prendono i soldi che meritano. Vogliamo solo saperlo? E’ un segreto?”

banner distante

Potrebbe piacerti anche

1 commento

Teresa Pastorelli domenica, 27 Dicembre 2015 - 10:22

Grazie per aver riportato esattamente quello che ho detto. Complimenti per la corretta informazione. I giornalisti si riconoscono da questo.

Commenti chiusi.

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND