La Polizia ferma un’insegnate per maltrattamenti

Comunicato stampa Polizia di Stato:

Nel pomeriggio di ieri, 20 novembre, personale del Commissariato di P.S. di Mesagne ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura interdittiva del divieto di esercitare il pubblico servizio emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Brindisi nei confronti di un’insegnante in una scuola primaria, accusata dei reati di cui agli art. 572 e 61 n. 11 ter e quinquies c.p..

Il provvedimento è stato adottato dopo un’attenta e scrupolosa indagine del locale Commissariato, avviata immediatamente sulla scorta delle denunce dei genitori dei bambini e, condotta anche mediante l’ausilio di riprese audio e video, dalla quale sono emersi i maltrattamenti agli alunni della prima classe, caratterizzati da sistematiche violenze morali e fisiche per punirli degli errori nello svolgimento dei compiti, generando con tali condotte un clima di terrore ed uno stato di forte agitazione.

I piccoli proprio a causa di tali comportamenti prevaricatori e inappropriati avevano manifestato il desiderio di non recarsi più a scuola.

Related Articles

1 Comment

  • Cosimo dimastrodonato , 22 Novembre 2020 @ 15:22

    Ho insegnato nella scuola primaria per 35 anni… I bambini sono il futuro… Nei loro occhi innocenti la speranza e la fiducia… Essi sono s a c r i. Aiutiamoli a crescere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *