La New Marzial Mesagne in gara nei Paesi colpiti dall’ultimo Terremoto

Fine settimana ricco di emozioni per gli atleti e per le famiglie della New Marzial Mesagne che hanno dovuto affrontare un inaspettato inconveniente di viaggio: il terremoto in Abruzzo. Mentre il Pullman si accingeva a partire con 12 piccoli atleti e le rispettive famiglie per partecipare ad una gara di Taekwondo in Abruzzo, dal centro Italia arrivavano le notizie poco rassicuranti della scossa di terremoto che aveva colpito la zona. A questo punto, prudenzialmente, la dirigenza decideva di non partire comunicandolo agli organizzatori abruzzesi. Questi ultimi pregavano la società e i genitori a confermare l’appuntamento poiché la situazione era sotto controllo, “le scuole ed i centri sportivi a Celano, Città in provincia dell’Aquila sede della società sportiva organizzatrice dell’evento, erano aperti e potevano stare tranquilli”. “Contiamo molto sulla presenza della vostra società per la riuscita dell’evento sportivo, per favore non ci abbandonate”, queste sono state le parole che arrivavano dagli organizzatori. Nel mondo del taekwondo è oramai noto che i ragazzi della New Marzial danno spettacolo quando partecipano agli eventi sportivi e sono punto di riferimento per tutte le società italiane del settore. Ma le notizie su internet non erano rassicuranti, lo sciame sismico incombeva sulla zona, peraltro Celano è uno dei paesi distrutti durante il terremoto del 1915. Una serie di emozioni contrastanti pervadevano gli animi della dirigenza e dei genitori combattuti tra la paura del terremoto e lo spirito di vicinanza richiesto da chi aveva bisogno in quel momento. Lo sport, il taekwondo, rappresentano questo: spirito di fratellanza e solidarietà! Alla fine la decisione: anche se con uno stato d’animo che rimproverava una scelta irrazionale, “si parte”. All’arrivo del gruppo sportivo l’accoglienza gioiosa e calorosa ricevuta dagli abruzzesi ha sopraffatto tutte le paure e la permanenza in quei luoghi è stata entusiasmante. La gara è stata affrontata, come sempre, con grande meticolosità ed i risultati non sono mancati: 12 medaglie su dodici partecipanti e quasi tutte d’oro. È stata un’altra esperienza bellissima da ricordare per i ragazzi della New Marzial che per coltivare questa passione spesso viaggiano anche all’estero. Infatti, i ragazzi più grandi, i cadetti A e Junior, sempre in questo weekend hanno gareggiato in Croazia con 3 medaglie su 3 partecipanti.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *