Home Primo Piano La Mens Sana perde a San Giorgio Jonico

La Mens Sana perde a San Giorgio Jonico

da Redazione
0 commento 49 visite

VIRTUS TARANTO – MENS SANA MESAGNE = 78-74 

VIRTUS TARANTO: Prisciano 29, Fortunato 17, Venuto 6, Scekic 9, Massari 12, Russo ne, De Bellis 5, Cavaliere n.e., D’Avino n.e., Bitetti. Allenatore: F. Santoro.

MENS SANA MESAGNE: Dipietrangelo, Calia 17, Masi 16, Gualano 15, Spagnolo 12, Passante 5, Rosato n.e., Cavallo, Murra 9, Falcone. Allenatore: Angelo Capodieci.

Parziali: 17-18 18-18 15-14 28-24

Arbitri: Bucci e Anselmi.

 

Dopo due importanti vittorie consecutive, la Mens Sana Mesagne perde a San Giorgio Jonico contro la Virtus Taranto. Un passo indietro per i mensanini rispetto alle prove positive offerte nelle ultime settimane. Coach Santoro per i tarantini manda in campo Prisciano, Fortunato, Venuto, Massari e De Bellis, mentre coach Capodieci si affida a Calia, Spagnolo, Passante, Murra e Masi. Partono subito bene gli ospiti che con Masi e Calia piazzano uno 0-5, risponde De Bellis con una tripla e poi due tiri liberi di Prisciano per pareggiare. Il Mesagne prova ad allungare con Spagnolo, ma il Taranto è pronto al recupero e il primo quarto termina sul 17-18. L’equilibrio continua anche nel secondo quarto, Massari, Fortunato e Scekic affondano nella difesa ospite, Gualano in pochi minuti realizza 13 punti nel parziale, ma lo scarto tra le due formazioni è minimo e il secondo quarto si chiude sul 35-36. Ancora equilibrio anche nel terzo parziale, il Taranto capitalizza le incursioni di Fortunato spinta dal trottolino Prisciano. La Mens Sana si esprime al di sotto delle ultime prestazioni, subisce sotto canestro e in attacco è imprecisa con i suoi uomini migliori. Ancora parità dopo trenta minuti di gioco e i tabellone riporta 50-50. Nell’ultimo quarto Spagnolo e compagni tentano l’allungo definitivo, Murra penetra nella difesa locale e un parziale di 0-7 porta i mensanini in vantaggio 50-57. Il Taranto non molla, Prisciano prende in mano la squadra e, sfruttando gli errori della difesa ospite, diventa il protagonista della serata. I suoi 17 punti nell’ultimo quarto diventano decisivi sull’esito dell’incontro, mentre i mensanini scompaiono dalla scena. Gli ospiti subiscono passivamente le giocate del Taranto che sul 76-66 controlla facilmente gli ultimi minuti. Vince meritatamente la Virtus Taranto che ha sfruttato nella parte finale dell’incontro una migliore freschezza atletica e gli errori dei ragazzi allenati da Angelo Capodieci. Una occasione persa per la Mens Sana Mesagne che avrebbe potuto migliorare ulteriormente la posizione in classifica. Il prossimo turno vedrà i mensanini impegnati ancora in trasferta con la Murgia Santeramo nel posticipo di mercoledì alle ore 20:30.

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND