La Mens Sana Mesagne ritorna a giocare al Palazzetto dello Sport

La prima partita è stata già vinta. Ritornare in campo dopo circa un anno, salvo una breve ripresa a settembre, è come aver vinto già qualcosa. Allenatori, atleti e dirigenti si sono ritrovati nel palazzetto dello sport di Mesagne, il Pala Defrancesco tirato a lucido grazie alle ultime ristrutturazioni che ha effettuato l’Amministrazione comunale. Protocolli rigidissimi per tenere lontano il famigerato SARS-CoV-2, proteggendo il ristretto numero di tesserati ammessi agli allenamenti. La Mens Sana Mesagne riparte da un campionato di “Eccellenza”, in particolare dagli Under 16 (nati 2005/2006) per dare un senso di normalità dopo questo tristissimo periodo. Sarà il banco di prova per capire se gli oltre cento tesserati biancoverdi potranno ritornare nel prossimo futuro a praticare l’attività sportiva. La formazione allenata da Angelo Capodieci e Mimmo Devita esordirà con il Santa Rita Taranto nel girone B. Campionato composto da sette formazioni: Sansevero, Aurora Brindisi, Fortitudo Francavilla, Mola New Basket e Molfetta Ballers, Santa Rita Taranto che si contenderanno il titolo regionale di categoria, in previsione di eventuali finali nazionali.
Partenza a handicap per i mensanini che hanno potuto effettuare solo tre allenamenti prima dell’esordio. Ovviamente i risultati tecnici, pur importanti, passano in secondo piano lasciando la prima scelta alla tutela della salute dell’intero team. Dopo la totale negatività della scorsa settimana, oggi si effettuerà la seconda serie di tamponi antigenici rapidi grazie alla disponibilità della Croce Rossa Italiana sezione di Carovigno che collaborerà con la società mesagnese nella prevenzione del Covid-19.

administrator

Related Articles