Home Attualità Intervista a Millo, l’artista mesagnese che dà vita ai muri

Intervista a Millo, l’artista mesagnese che dà vita ai muri

da Ivano Rolli
0 commento 109 visite

 

@Corriere-Web-Milano

fonte @Corriere-Web-Milano

E’ sicuramente tra gli artisti italiani più conosciuti ed apprezzati nel mondo della street art. Le sue opere hanno rivoluzionato il paesaggio urbano di Torino, Milano, Bologna, Parigi e di altre città europee. Francesco Camillo Giorgino all’anagrafe, ma per il mondo dei creativi solo Millo è uno di quei giovani mesagnesi partito dalla nostra città verso il nord per cercare la propria collocazione nella società. Classe 1979, da giovane va via da Mesagne per trasferirsi a Pescara. Qui conseguire la laurea in architettura ed inizia il suo percorso artistico. La sua passione per il disegno lo ha contraddistinto da sempre: ‘dipingo sin da bambino’ – ci rivela nell’intervista. Come artista partecipa a svariati Festival di street art. Lo scorso anno ha vinto la B.Art. competition ottenendo l’opportunità di dipingere 13 facciate di altrettanti edifici della città di Torino. Murales che sono opere d’arte, raccontano ciò che veramente è Millo: un giovane del Sud che con la sua arte e la sua sensibilità vuole stupire il mondo. Nelle scorse settimane abbiamo accolto l’idea di Titti Stoppa di affidare a Millo la realizzazione di murales sulle facciate dei palazzi che si affacciano sull’area dell’ex campo sportivo. Un’idea condivisa da tanti ed accolta dall’Amministrazione comunale che ha contattato l’artista. Attualmente Millo sta valutando la proposta (speriamo bene, ndr). E’ stata quella, però, l’occasione per constatare come molti giovani mesagnesi conoscono bene le opere di Millo e ne apprezzano la bravura. Oggi vi proponiamo un’intervista in esclusiva utile a riaffermare il nostro legame con questo eccezionale artista che tutti ci invidiano.

Come hai iniziato a fare la street art?

Tutto è accaduto per caso, ho sempre dipinto sin da bambino e negli anni ho utilizzato diversi supporti. I muri sono arrivati da poco, e sono ogni volta una sfida davvero avvincente.

Che cosa esprimi con la tua arte?

Non c’è un messaggio unitario nelle mie opere, ogni lavoro rappresenta per me un momento diverso della mia

photo-©-Lorenzo-Gallitto

photo-©-Lorenzo-Gallitto

vita e trasmette un messaggio differente dai precedenti. La città con i suoi intrecci ed il suo caos, è sicuramente lo scenario fisso dei miei lavori in cui i miei personaggi fuori scala vivono e si muovono. C’è chi legge nei miei lavori la prevaricazione spietata del progresso senza controllo sull’uomo, e chi invece, la sincerità del bambino che si rapporta per le prime volte al mondo… Per me, i miei lavori sono l’espressione di ciò che ho dentro, di come sia difficile a volte rapportarsi a questo mondo, e di quanto sia bello riuscire a farlo con stupore.

Che cosa porti con te della tua esperienza di Mesagne?

Mesagne è casa mia, e non porto qualcosa in particolare, racchiusi in questo luogo ci sono tutta la mia infanzia e adolescenza..quindi direi che porto ben più di qualcosa che si possa toccare con mano.

foto Corriere – web

Ti piacerebbe venire nella nostra città per un progetto di opera di arte urbana?

Sarebbe bello poter una volta tanto lavorare a casa!

Torni spesso nella nostra città, cosa cambieresti?

Al momento riesco a tornare poche volte l’anno,  e alcune di queste non sono nemmeno feste comandate.. di sicuro pedonalizzerei molte più strade che adesso sono carrabili!

Che cosa ti piace del nostro territorio?

Non so dirti cosa mi piace di più, ma di sicuro mi piace anche quello che non mi piace, sono anche le contraddizioni a rendere il nostro territorio meraviglioso.

Daresti un suggerimento ai tanti giovani di Mesagne che vogliono realizzarsi nella vita?

Non bisogna mai arrendersi.

Millo_Milano

carone_per_articoli

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND